Temptation Island 2019, primi tentatori da Uomini e Donne: due ex corteggiatori di Giulia Cavaglia

16/06/2019 di Emanuela Longo

Ormai ci sono le coppie ufficiali, c’è una data di partenza e si sa qualcosa anche in merito al primo falò di confronto. A Temptation Island 2019 tutto quindi è pronto, basta solo armarsi di pazienza ed attendere il prossimo 24 giugno quanto su Canale 5 prenderà il via la nuova edizione, come sempre condotta da Filippo Bisciglia. C’è però ancora un aspetto finora rimasto in parte oscuro ed ha a che fare con i single. Saranno personaggi già noti che arrivano magari da altri reality o come spesso accade da Uomini e Donne?

Temptation Island 2019: i nomi dei primi tentatori

Nelle passate ore, è stata l’autrice Raffaella Mennoia a svelare sui social i nomi dei primi due tentatori, facendo così aumentare la curiosità in vista dell’esordio della nuova stagione di Temptation Island, ormai imminente. Si tratta di nomi già ampiamente noti proprio al pubblico di Uomini e Donne, nonché entrambi ex corteggiatori di Giulia Cavaglia.

A cimentarsi nel ruolo di single ma soprattutto di pericolosi tentatori pronti a mettere alla prova la fedeltà delle concorrenti fidanzate saranno Giulio Raselli e Flavio Barattucci, rispettivamente la “non scelta” di Giulia e il ragazzo che ha lasciato il programma nel bel mezzo del trono. Questa per loro potrebbe essere una possibilità di riscatto con l’amore. Come se la caveranno con il corteggiamento nel villaggio?

Al momento sono loro gli unici due nomi ufficiali ma presto potrebbero certamente arrivare nuove indiscrezioni. Per ora c’è chi vorrebbe tra i tentatori altri ex Uomini e Donne come Antonio Moriconi e Rodolfo Salemi. Tra le donne, invece, sono sempre più insistenti le voci sulla partecipazione dell’ex gieffina Federica Lepanto. Sarà così?

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI