Taylor Mega sotto choc: “Allucinante presa di posizione di Mediaset verso me!” – VIDEO

20/01/2020 di Emanuela Longo

Dopo la diretta con Live Non è la d’Urso, Taylor Mega è intervenuta in una serie di Instagram Stories per commentare la forte presa di posizione di Barbara d’Urso nei suoi confronti in seguito alla rivelazione di una foto choc dell’influencer sui socia. L’ex naufraga ha quindi commentato l’accaduto facendo chiarezza sulla sua partecipazione al programma.

Taylor Mega sotto choc dopo la decisione di Barbara d’Urso

Taylor Mega a Live Non è la d'Urso

Taylor Mega non è stata tenerissima nei confronti degli autori del programma della domenica sera di Canale 5, rivelando nelle sue Instagram Stories (il video in apertura):

E’ un mese che mi rompono il cazz* di andare in Tv a parlare quando io non ci voglio andare perchè sto lavorando su altri progetti. Oggi mi chiamano e mi dicono ‘vieni per cortesia Taylor, fai la dichiarazione che per un po’ non vai in tv perchè ti stai impegnando su altri progetti.

Quindi Taylor Mega avrebbe accettato di partecipare a Live Non è la d’Urso per spiegare la sua cosa personale.

Mi mettono in mezzo ad altri talk in cui io non posso non parlare perchè si parla di violenza di genere e poi la presentatrice mi viene a dire ‘no Taylor non ti chiamiamo per un po’ in tv perchè tu hai fatto questa azione’. No! Ero io che avevo già detto che per un po’ non volevo venire in tv perchè dovevo prendermi un periodo di pausa perchè dovevo concentrarmi su altri progetti, è un botto che lo dico.

L’influencer ha ribadito di non voler andare più in tv perchè è attualmente impegnata su altre cose, come ha motivato anche a Barbara d’Urso.

Oggi è stata ribaltata la cosa così, quando agli autori era stato spiegato che non doveva andare così.

Infine ha chiosato:

Io sono allibita, non ho parole. Allucinante questa presa di posizione di Mediaset nei miei confronti, non ho parole!

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI