Franco Califano, in preparazione una fiction sulla sua vita e la sua carriera

Quasi due settimane fa è venuto a mancare un grande artista della musica italiana: Franco Califano. Esattamente un giorno prima inoltre, anche Enzo Jannacci si è spento a Milano, dopo una lunga malattia e, questa triste coincidenza, ha fatto scendere un velo di forte tristezza in tutto il mondo musicale italiano. Due personalità diverse, ma comunque geniali nelle loro innovazioni e nel loro modo di fare e scrivere musica.

Due animi con alle spalle sensibilità e intelligenza, sicuramente da comprendere ed elaborare, ma non per questo meno importanti degli artisti più “comprensibili”, anzi. Sul Quotidiano Libero proprio pochi minuti fa, abbiamo appreso una news decisamente interessante, in quanto, negli ultimi tempi, si è reso omaggio a molti grandi artisti del passato con fiction a loro dedicate, basti pensare a Volare – La grande storia di Domenico Modugno, fiction andata in onda su RaiUno ed interpretata da Beppe Fiorello.

Leggi di più a proposito di Franco Califano, in preparazione una fiction sulla sua vita e la sua carriera

La Storia siamo Noi: omaggio a Franco Califano stasera su RaiTre. Fiorello: “Siamo rinati insieme, ci siamo divertiti molto”

Lo scorso 30 marzo, è venuto a mancare un grande nome della musica nostrana, Franco Califano, dopo la precedente scomparsa di Enzo Jannacci. Ai due grandi maestri, fino ad oggi sono stati dedicati alcuni speciali tv, tra cui la replica dello speciale di Che tempo che fa, dedicata proprio all’artista milanese e, ieri sera, la nuova puntata di Speciale Tg5, l’approfondimento settimanale della seconda serata della rete ammiraglia Mediaset, che ha dato spazio ad entrambe le personalità. Questa sera, sempre in seconda serata, a partire dalle ore 22:30, sarà rinnovato l’omaggio a Califano anche da parte della trasmissione La Storia Siamo Noi, con una puntata interamente dedicata a lui.

Durante la serata, verranno ripercorse le tappe più celebri della vita privata e professionale del “Califfo”: dalla difficile adolescenza vissuta nella periferia napoletana, prima del suo approdo a Roma, al debutto come cantante negli anni Sessanta fino al primo album del 1972. L’anno che lo incoronò e presentò al grande pubblico fu però il 1977, grazie ad uno dei suoi migliori lavori “Tutto il resto è noia”. Personaggio provocatore, scanzonato con la fama del play boy, resta sulla breccia per 50 anni narrando con linguaggi accattivanti la  sua contemporaneità. Leggi di più a proposito di La Storia siamo Noi: omaggio a Franco Califano stasera su RaiTre. Fiorello: “Siamo rinati insieme, ci siamo divertiti molto”

Addio a Franco Califano, si è spento il cantautore poeta della musica Italiana

Dopo la tragica perdita di Enzo Jannacci, un altro grande della musica Italiana in questa giornata ha deciso (probabilmente contro la sua volontà conoscendo il carattere tenace) di lasciarci. Franco Califano, chiamato scherzosamente Er Califfo, si è spento oggi nella sua casa ad Acilia, aveva 74 anni ma era malato da molto tempo. Nemmeno quindici giorni fa (il 18 marzo) si era esibito al Teatro Sistina di Roma.

Nato in provincia di Salerno ma cresciuto tra Roma e Milano è stato un grandissimo autore di brani che hanno veramente segnato la musica Italiana, da Minuetto della grande Mia Martini a La musica è finita e Una ragione in più di Ornella Vanoni, ma ha scritto e plasmato parole in musica anche per Mina, Loretta Goggi, Peppino Di Capri, Edoardo Vianello e Wilma Goich. Amava definirsi un cantautore poeta, ed infatti la sua musica e le sue canzoni erano nella maggior parte delle volte storie autobiografiche che lo riguardavano da molto vicino.

Leggi di più a proposito di Addio a Franco Califano, si è spento il cantautore poeta della musica Italiana