Stranger Things, quarta stagione: iniziate riprese, spoiler choc (VIDEO)

14/02/2020 di Valentina Gambino

Stranger Things, quarta stagione

Dopo i messaggi misteriosi degli ultimi giorni, condivisi dai fratelli Duffer sui social è arrivato all’improvviso il primo teaser della quarta stagione di Stranger Things, con cui i creatori del fenomeno tv annunciano le riprese dei nuovi episodi della serie.

Stranger Things, quarta stagione: lo spoiler choc

Netflix ha scelto il giorno di San Valentino per condividere il video con il messaggio “dalla Russia con amore”. Immagini che fanno luce sul destino di uno dei personaggi più amati e iconici dello show, lo sceriffo Jim Hopper.

“Siamo entusiasti di poter ufficialmente confermare che le riprese della quarta stagione di Stranger Things sono attualmente in corsoe ancora più felici di annunciare il ritorno di Hopper! Anche se forse questa non è proprio una buona notizia per il nostro ‘Americano’, che al momento è imprigionato lontano da casa nelle nevose terre desolate di Kamchatka, dove affronterà pericolosi esseri umani… e molto altro”, hanno dichiarato gli ideatori Matt e Ross Duffer in un comunicato.

L’annuncio è accompagnato proprio da un video con le prime immagini dell’attore David Harbour nei panni dello sceriffo in un campo di prigionia nella neve. Sottolineano i creatori: “Nel frattempo, negli Stati Uniti, segreti sepolti da tempo iniziano a salire in superficie, collegando ogni cosa. La quarta stagione sarà la più grande e la più terrificante, non vediamo l’ora che tutti possano vederla… pregate per il nostro Americano”.

L’annuncio di Netflix

Netflix aveva già annunciato qualche mese fa i nuovi episodi della serie che rende omaggio ai classici di fantascienza anni 80 e che ha collezionato 31 nomination agli Emmy, con un breve filmato in cui appariva solo la frase: “Non siamo più a Hawkins”.

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI