Stefania Orlando sonnambula: “Senza svegliarmi, mi alzo e mangio”, un video conferma tutto

03/11/2020 di Emanuela Longo

Stefania Orlando

Un video di Stefania Orlando mentre con gli occhi chiusi, nel cuore della notte, sgranocchia delle patatine sta spopolando in queste ore sul web. Il filmato a prima vista potrebbe far sorridere se non fosse che però dietro ci sarebbe un disturbo molto più profondo di cui la conduttrice soffrirebbe da oltre 15 anni e che non le permetterebbe di riposare serenamente come vorrebbe.

Stefania Orlando sonnambula, i video

In una intervista al portale Aciclico.com, nel novembre dello scorso anno Stefania Orlando ha parlato apertamente del suo disturbo che a quanto pare non avrebbe ancora del tutto risolto. La conduttrice aveva spiegato come era riuscita a scoprire di essere sonnambula:

Prima di fidanzarmi con mio marito Simone, vivevo da sola e non c’era nessuno che potesse controllare quello che facevo la notte. Spesso però quando mi alzavo al mattino trovavo in giro le tracce del mio bottino notturno, come le briciole delle patatine nel letto o la carta stagnola del cioccolato a terra. Una notte ho mangiato un intero vasetto di Nutella e poi mi sono svegliata in preda alla nausea.

Anche dopo essersi fidanzata con Simone, Stefania ha preferito non parlargli del suo problema ma è stato il musicista a scoprirlo da sè:

Una notte ho cominciato a mangiare un pacco di patatine a letto, facendo un gran rumore che lo ha svegliato. Ha acceso la luce e con gentilezza mi ha fatto notare che non era carino fare una cosa simile mentre lui dormiva, ma io ho continuato a mangiare come se nulla fosse. Simone guardandomi bene si è accorto che avevo gli occhi chiusi e che, nonostante fossi seduta, stavo dormendo.

A spiegare l’origine del disturbo è stata la stessa Stefania che ha ammesso:

Potrebbe essere uno strascico della depressione di cui ho sofferto nel 2004, l’anno più brutto della mia vita. Non sono stata riconfermata a I fatti vostri, dopo sette anni, la mia migliore amica si è ammalata di un male incurabile ed è scomparsa due anni dopo e poi ho perso il bambino che portavo in grembo, al terzo mese di gravidanza. Forse il mio cervello si è messo in modalità di auto-protezione e ho cominciato a mangiare di notte per gratificarmi.

Facendo attenzione ad uno dei video postati in queste ore e già diventato virale, si può notare la Orlando mentre mangia da un pacchetto di patatine, seduta su una sedia, restando sempre con gli occhi chiusi. Ma a quanto pare è cosa risaputa anche tra i suoi amici, da Tommaso Zorzi e Maria Teresa Ruta.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI