Stasera su RaiTre ultima puntata di Sfide con Antonio Cassano

24/09/2010 di Simone Morano

Antonio Cassano

La dodicesima edizione di Sfide si chiude con un grande protagonista. L’ultima puntata della trasmissione, in onda questa sera su Raitre alle 23.10, sarà, infatti, il discusso talento di Antonio Cassano.

Oggi il gioiello di Bari Vecchia sembra avere messo finalmente la testa a posto: a Genova, nonostante le innumerevoli voci di mercato che lo danno sempre in partenza, sembra aver trovato la sua dimensione ideale (si è anche sposato e tra pochi mesi diventerà papà), leader di una Sampdoria che frequenta l’Europa e regala soddisfazioni; Prandelli, poi, si è affidato a lui per ricostruire la Nazionale.

Ma nessuno, forse nemmeno lui, avrebbe scommesso su questa improvvisa maturità, che sembra ormai consolidata, dopo anni di baldorie, polemiche, litigi con arbitri, avversari e allenatori: le famose cassanate. Sfide ripercorrerà tutta la storia di Cassano, a partire dalla sua infanzia a Bari Vecchia senza padre, passando per l’esordio in serie A a soli diciassette anni e arrivando alla sua carriera attuale di milionario. Gli anni di Bari, il trasferimento alla Roma, il passaggio al Real Madrid e il ritorno in Italia, raccontato dalle voci di chi lo ha conosciuto.

Verranno trasmessi filmati inediti dell’infanzia e dell’adolescenza, e poi sarà egli stesso a raccontarsi, in una lunga intervista esclusiva. E ancora, ci saranno le testimonianze dei suoi allenatori e dirigenti di quando era bambino (Rana, Sciannimanico) e di quando è diventato professionista (Capello, Baldini), del suo mentore Eugenio Fascetti, della madre, dei cugini, degli amici.

La storia di un talento che avrebbe potuto fare molto di più, ma che si è già accontentato di molto.

COMMENTI