Stasera in Tv: 26 gennaio 2010. Rete 4 anticipa la celebrazione della Giornata della Memoria con il film Il Pianista; secondo appuntamento con Zelig; calcio Roma vs Catania su RaiDue

26/01/2010 di Emanuela Longo

Blog Tivvù, ritorna con l’appuntamento fisso relativo alla guida dei programmi tv in onda in prime time.

Questa sera, la Rai offre una prima serata variegata: su RaiUno il ritorno di Lando Buzzanca nei panni del Commissario Vivaldi di Triste, nella fiction di sei episodi, Io e mio figlio. Su RaiDue, dopo il consueto appuntamento con l’informazione del Tg2, gli appassionati di calcio avranno modo di godersi la partita Roma-Catania, valevole per i Quarti di finale di Coppia Italia, in diretta dallo Stadio Olimpico di Roma, mentre su RaiTre, spazio al programma di attualità, Ballarò, condotto da Giovanni Floris.
In casa Mediaset, si punta sul divertimento e le risate con il secondo appuntamento di Zelig, su Canale 5; Italia 1 ci regalerà un nuovo appuntamento col dottore più burbero e arrogante , Dr. House, seguito da un nuovo episodio di The Closer 4, mentre Rete 4, punterà sul film Il Pianista, in occasione della celebrazione della Giornata della Memoria di domani.
Su La7, infine, l’appuntamento è con il telefilm L’oro di MacKenna.

Dopo il salto, la lista completa dei programmi in prima serata.

RAIUNO: 21:10, Io e mio figlio – Nuove storie per il Commissario Vivaldi

RAIDUE: 20:55, Calcio: Tim Cup Quarti di Finale Roma-Catania

RAITRE: 21:10, Ballarò

RETE 4: 21:10, Il pianista (Film) di Roman Polanski con Adrien Brody.

CANALE 5: 21:10, Zelig con Claudio Bisio e Vanessa Incontrada.

ITALIA 1: 21:10, Dr. House – Medical Division 6 (Serie Tv) e a seguire The Closer 4 (Serie Tv)

LA7: 21:10, L’oro di MacKenna (Serie Tv)

MTV: 21:00, Full Metal Panic The Second Raid (Anime)

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI