Soleil Sorge crolla al televoto: “punita dal pubblico”, la spiegazione di Patrizia Pellegrino

14/01/2022 di Emanuela Longo

Soleil Sorge

Quella di Patrizia Pellegrino nella Casa del Grande Fratello Vip è stata una esperienza breve ma molto intensa. Nonostante questo si è già fatta un’idea molto chiara dei concorrenti, da Soleil Sorge a Katia Ricciarelli, ed in una recente intervista a ComingSoon, ha svelato chi sono stati i suoi Vipponi preferiti e chi invece l’ha delusa maggiormente.

Patrizia Pellegrino, da Soleil a Katia: il commento

La Pellegrino ha confermato il bellissimo rapporto con Carmen Russo che ha definito una “donna stupenda”, mentre ha spiegato di stare conoscendo meglio e capendo Manila. In merito a Nathaly Caldonazzo ha invece ammesso:

Devo dire che sono contenta che Nathaly abbia vinto al televoto, che la sua schiettezza sia stata premiata. È stata un po’ una mia rivincita personale. Io speravo fosse la preferita. Alla fine ha vinto la verità e l’onesta morale.

A proposito dell’ultimo televoto, Soleil Sorge ne è invece uscita a sorpresa sconfitta. In merito Patrizia ha commentato:

Credo che la vicinanza di Soleil a Katia l’abbia penalizzata. È come se la gente l’avesse voluta punire, altrimenti non si spiega. È sempre stata la preferita. Mi sono meravigliata anche io. Secondo me da oggi cambierà il gioco, si sono stravolte le dinamiche del gioco. Poi venerdì entrerà anche Delia Duran, ne vedremo delle belle con lei e Soleil.

Ed a proposito di Katia, ha rimarcato tutta la sua delusione asserendo:

In queste ultime settimane Katia non mi sta piacendo. È una donna che dovrebbe dare il massimo della buona educazione, dovrebbe essere accogliente e invece non lo è stata nei confronti di Manuel, di Nathaly e di Lulù. Non mi stanno proprio piacendo i suoi comportamenti, ha detto delle cose molto gravi. Nella Casa ha fatto delle violenze psicologiche, che hanno urtato la sensibilità di persone fragili e indifese che, di conseguenza, hanno reagito male. Mi ha deluso.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI