“Con me ci fu sessismo…”, Emma Marrone parla dei tacchi di Damiano dei Maneskin all’Eurovision (ma viene fraintesa)

04/06/2021 di Valentina Gambino

Emma Marrone parla dei tacchi di Damiano dei Maneskin all’Eurovision

Emma Marrone intervistata per il Corriere della Sera ha fatto un sacrosanto discorso sulla parità di genere parlando della sua partecipazione all’Eurovision e citando Damiano David, leader dei Maneskin che si è potuto esprimere liberamente senza venire criticato per il suo look (cosa che ad Emma è accaduta).

Emma Marrone parla dei tacchi di Damiano dei Maneskin all’Eurovision

Non sto a contare i pregiudizi subiti, ho imparato a fregarmene. A volte ero troppo avanti e non sono stata capita. Invece che essere sostenuta perché avevo portato un pezzo rock come “La mia città“, un atteggiamento non da classica cantante pop italiana che punta sulla voce e sulla femminilità, venni massacrata: si parlò solo degli shorts d’oro che spuntavano sotto l’abito e delle mie movenze. Ora che Damiano dei Maneskin si presenta a torso nudo e con i tacchi a spillo va bene: è evidente che c’è sessismo.

Emma Marrone ha anche svelato per quale motivo non avrebbe preso dei voti da determinati paesi: 

Non feci interviste con Paesi omofobi e razzisti e non arrivarono voti da loro.

Emma non sta attaccando Damiano dei Maneskin, anzi. Il suo discorso è molto chiaro e si riferisce alla parità di genere. Naturalmente il web la sta già ricoprendo di insulti: proprio delle volpi…

Voi cosa ne pensate del suo punto di vista?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Emma Marrone (@real_brown)

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI