Serie Tv, The Flash – Arrow, Italia 1: le anticipazioni di martedì 10 febbraio

09/02/2015 di Giulia Calchetti

Anche questa settimana, il martedì sera di Italia 1 sarà popolato da eroi. Proseguono infatti gli appuntamenti con la prima stagione di The Flash e la terza di Arrow. Scopriamo insieme cosa ci riserveranno i nuovi episodi con le anticipazioni in programma sulla rete giovane di casa Mediaset per martedì 10 febbraio 2015, con partenza alle ore 21:10 circa.

Anticipazioni The Flash, quarta puntata 10 febbraio 2015 Going Rogue: Nel quarto episodio della prima stagione di The Flash, vedremo il velocissimo eroe scontrarsi con un potente nemico, Leonard Snart soprannominato Captain Cold e interpretato da Wentworth Miller, star di Prison Break. Barry Allen avrà l’aiuto di una preziosissima amica: Felicity Smoak. L’assistente di Arrow, infatti, si recherà a far visita al suo vecchio amico proprio quando Captain Cold entrerà in scena. Felicity sarà coinvolta nello scontro e sarà un valido aiuto per il gruppo degli S.T.A.R. Labs.

Anticipazioni Arrow 3, quarta puntata 10 febbraio 2015 The Magician: L’ultimo episodio di Arrow 3 trasmesso su Italia 1 – Corto Maltese – si è concluso mostrandoci il grande ritorno di Nyssa a Starling City. La figlia di Ra’s al Ghul ha fatto irruzione nel covo di Freccia, con l’intento di scoprire che fine abbia fatto la sua Sara. Nel quarto appuntamento vedremo Oliver rivelare a Nyssa la triste verità, ovvero che Canary è stata uccisa.  L’Arciere di Smeraldo e Nyssa uniranno le loro forze per scoprire la verità su chi abbia ucciso Sara, mentre Laurel si terrà a debita distanza, poiché vede in Nyssa la causa della scomparsa di sua sorella.

In questo episodio Oliver scoprirà che Malcolm Merlyn non è morto e quando i due avranno un confronto, Malcolm giurerà di non essersi macchiato del sangue di Sara. Oliver, pur avendo la possibilità di ucciderlo, deciderà di risparmiargli la vita. Questo ovviamente non andrà giù a Nyssa, la quale una volta tornata a casa informerà suo padre dell’accaduto.

COMMENTI