Serie Tv, CSI dice addio ai suoi fan dopo 15 stagioni: in arrivo il film-tv evento

15/05/2015 di Giulia Calchetti

La notizia è diventata ufficiale, CSI dopo ben 15 stagioni chiuderà i battenti e lo farà con un film-tv evento. Agli Upfront 2015, infatti, il network CBS ha fatto sapere che CSI non avrà una sedicesima stagione. La serie tv, però, avrà uno speciale film-tv di due ore, che sarà trasmesso il prossimo 27 settembre, riunendo alcuni membri del cast delle passate stagioni, come William Petersen (Grissom) e Marg Helgenberger (Catherine Willows). Ancora non è noto se vi prenderà parte George Eads (Nick Stokes).

Nina Tassler, presidente della CBS, ha rivelato che era stata presa in considerazione la possibilità di una miniserie da sei episodi, ma un film-tv dà una maggiore idea della volontà del network di dire addio in maniera adeguata la serie tv. CSI è stato da sempre uno show di successo, fin da quando ha debuttato nel 2000, con una media di 20 milioni di telespettatori complessivi per la fine della prima stagione. Spettacolare la quinta stagione che ha toccato un picco di 26 milioni di telespettatori.

CSI ha avuto un successo globale, che gli ha permesso di lanciare tre spin-off: CSI: Miami, CSI: NY e il più recentemente CSI: Cyber, in cui prenderà parte, nella seconda stagione, Ted Danson, interprete di D.B. Russel. La possibilità della cancellazione di CSI era nell’aria a partire dal mese di ottobre quando il numero degli episodi della quindicesima stagione è stato ridotto da 22 a 18. Adesso abbiamo la conferma e non ci resta che aspettare pazientemente settembre per dire addio definitivamente a questa grande serie televisiva.

COMMENTI