Sarabanda, torna in TV: oggi, 13 giugno la prima puntata con Enrico Papi, le dichiarazioni e anticipazioni

13/06/2017 di Valentina Gambino

Sono passati vent’anni da quando Sarabanda è andata in onda per la prima volta, ma da stasera, martedì 13 giugno torna in prima serata – per tre appuntamenti speciali – su Italia 1. Il conduttore non poteva che essere Enrico Papi, che sin da subito ha preso parte al progetto. I campioni storici del game show sfideranno le nuove leve, e come al solito velocità, memoria e strategia serviranno per vincere. Su TgCom24, il conduttore è stato intervistato, ecco le sue dichiarazioni.

Sarabanda, torna oggi 13 giugno con Enrico Papi: le dichiarazioni

Come mai Sarabanda è ancora attuale? “Perché da quando il programma è stato chiuso ho continuato ad essere presente in tv e perché negli ultimi due anni la mia immagine è cresciuta molto sui social, attraverso anche momenti che sono stati resi noti da Sarabanda, come quando urlavo e facevo il pazzo, sono diventati dei meme. Mooseca poi è diventata popolare tra i ragazzi, ormai è un brand nuovo”. Per quanto riguarda la nuova sigla, Enrico Papi non si aspettava tanto successo: “È stato un exploit sorprendente, ho superato le view di tanti cantanti, siamo già a più di otto milioni di visualizzazioni, ma arriveremo tranquillamente ai 15. La partecipazione di Rovazzi ci ha aiutato tanto…”.

Sarabanda, torna oggi 13 giugno con Enrico Papi: le dichiarazioni

Durante i tre speciali ci saranno anche degli ospiti molti importanti e, riguardo al meccanismo di gioco, cosa cambierà? “Non sarà una celebrazione di Sarabanda. Riproporrà la gara con delle variazioni. La prima edizione era del 1997 su un format rielaborato degli Anni 60. Con la stessa squadra lo abbiamo rivestito per gli anni 2000. Abbiamo lasciato le cose storiche, come il Pentagramma e il 7×30. Ma abbiamo inserito dei momenti di gioco… testeremo i campioni sui loro idoli, lo faremo con un gioco molto duro. E ci saranno scontri diretti, con tanto di eliminazione”.

Sarabanda, torna oggi 13 giugno con Enrico Papi: le dichiarazioni

Oltre ai concorrenti, anche Enrico Papi si metterà in gioco: “Con balli, canti e altre gag… sono un pazzo visionario… Aspettatevi di tutto”. Ed ovviamente ci saranno i personaggi storici che si scontreranno con le nuove leve li vogliono sfidare: “Usciranno fuori personaggi pazzeschi, come un giovanissimo che sa tutto sulla musica dagli Anni 50 ad oggi”. Sarabanda vorrebbe essere condotto da molti ma, effettivamente, solo Enrico Papi può: “Sarabanda è legata a me. Mi sono inventato dei giochi, ho creato dei personaggi, non è solo una conduzione, il progetto è nato proprio con me. Lo sento davvero mio”.

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI