Sanremo 2020, Maurizio Costanzo contro chi “boicotta” Festival: “Sono impazzite?”

21/01/2020 di Valentina Gambino

Sanremo 2020, Costanzo difende Amadeus

Le polemiche su Sanremo 2020 continuano. “Il Festival ha sempre portato polemiche. Mi pare esagerato l’attacco ad Amadeus per la frase sul ”passo indietro”, mi pare proprio esagerata. Ora se ne esce anche la Bellucci, stia in Francia, a Parigi, e non ci rompa le scatole…”, queste le parole di Maurizio Costanzo, con la solita sincerità che lo contraddistingue.

Sanremo 2020, Maurizio Costanzo contro chi “boicotta” il Festival

Maurizio Costanzo oggi ospite al programma di Rai Radio1 Un Giorno da Pecora, condotto da Giorgio Lauro e Geppi Cucciari, ha parlato del Festival. “Perché Monica Bellucci ha deciso di non venire? Ma non lo so, ora c’è questo andazzo. Claudia Gerini vuole fare un gruppo per boicottare Sanremo: ma cosa le dice la testa a queste, si sono impazzite? Mi dispiace perché lei è una donna intelligente”.

Anche Michelle Hunziker ha criticato duramente le dichiarazioni di Amadeus. “Sapete qual è la verità? Che la Gerini, la Hunziker e quant’altri chiedono la grazia alla Madonna pur di fare Sanremo. Siccome la Madonna si è distratta e si è dimenticata di loro, si arrabbiano con Amadeus”, ha continuato il marito di Maria De Filippi.

Costanzo difende Amadeus

Costanzo poi, difende apertamente il direttore artistico di Sanremo 2020: “Amadeus ha fatto la notte di Capodanno, fa i Soliti Ignoti, ha fatto la Lotteria, ora fa Sanremo: fatelo lavorare in pace e basta”.

E sulla bufera che ha colpito il rapper Junior Cally, afferma: “Quando si fa questo casino intorno al testo, si fa la fortuna del testo medesimo. Di conseguenza, questo rapper venderà l’anima sua…”. E sulla presenza di Rula Jebreal all’Ariston, svela: “E’ una giornalista molto in gamba, può benissimo fare Sanremo”.

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI