Sanremo 2018, cosa significa “Gnigni”? Ecco perché tutti lo dicono: Pierfrancesco Favino il “promotore”

10/02/2018 di Valentina Gambino

Cosa significa “Gnigni”? come ben sapete, manifestazioni grandi come quella di Sanremo, creano per forza di cosa dei tormentoni di tutto rispetto. Nel corso di queste serate del Festival, i telespettatori avranno notato da Pierfrancesco Favino a Giuliano Sangiorgi leader dei Negramaro (ma anche Big in gara come Annalisa Scarrone) dire questa parola almeno una volta.  Ma cosa vuol dire? E per quale motivo tutti lo dicono ripetutamente?

“Gnigni” a Sanremo 2018: cosa significa?

Per capire il motivo del famoso “gnigni” di Sanremo 2018, bisogna scavare nel mondo del web e visionare uno dei canali YouTube più famosi: i The Jackal. Visto il successo della precedente sfida, quando gli YouTuber erano perfino riusciti a fare dire a Carlo Conti e Maria De Filippi “termostato”, questa volta i ragazzi del web ci hanno riprovato, lanciando al Festival la parola in codice “gnigni” che – ovviamente – non vuole dire nulla.

Il nuovo obiettivo dei The Jackal era riuscire a far dire in diretta la parola nonsense. Una scommessa vinta fin dalla prima serata del Festival di Sanremo 2018, complice il co-conduttore Pierfrancesco Favino che sul palcoscenico ha detto le paroline magiche che hanno fatto impazzire il web. La sfida poi è stata raccolta anche da altri volti che si sono avvicendati sul palcoscenico, tra cui Giuliano Sangiorgi, Nina Zilli, Annalisa Scarrone e Michele Bravi.

Sanremo, i The Jackal fanno impazzire il web

“Stringimi ancora, tra #gnigni e lenzuola” scrivevano ieri sera i The Jackal su Twitter dopo aver sentito Giuliano Sangiorgi ripetere per ben tre volte la parolina magica. Nel frattempo anche gli internauti sono letteralmente impazziti tra commenti ed ironia. Chi dirà questa sera “gnigni”? Staremo a vedere se il vincitore del Festival di Sanremo si ricorderà di pronunciarla.

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI