SANREMO 2016: Patty Pravo con ‘Cieli immensi’ – TESTO e COVER

10/02/2016 di Vincenzo Faraone

BLOG TIVVU’, SPECIALE SANREMO 2016 – Patty Pravo torna nuovamente sul palco del Teatro Ariston del Festival di Sanremo con ‘Cieli immensi’. L’artista è tra i veterani della kermesse, ecco quello che ricorda delle passate edizioni tra le pagine di Tv Sorrisi e Canzoni: “La confusione che regna dietro il palco e l’impossibilità di concentrarsi. Dietro le quinte c’è una folla di addetti ai lavori, staff, gente che con i cantanti magari non c’entra nulla. E tu, che vorresti solo un po’ di silenzio prima dell’esibizione, per stemperare la tensione, non riesci ad averlo. Tant’è, ci si arrangia. Come si fa anche nella vita…”.

PATTY PRAVO A SANREMO 2016 CON ‘CIELI IMMENSI’ – Patty Pravo sarà a Sanremo 2016 con ‘Cieli immensi’: “E’ un brano melodico, con una grande apertura. Fortunato Zampaglione mi ha mandato questo pezzo, mi è piaciuto e ho deciso di cantarlo. L’idea di portarlo a Sanremo è arrivata dopo, ma in maniera del tutto casuale”.

PATTY PRAVO A SANREMO 2016: ECCO LA COVER – A Sanremo 2016, durante la serata di venerdì dedicata alle cover, Patty Pravo canterà ‘Tutt’al più’, brano di Patty Pravo del 1970: “Volevo un brano che regalasse pathos”, ha spiegato.

Foto Credit: © PIGI CIPELLI 2016

Cieli immensi

di F. Zampaglione / Ed. Universal Music Italia/LP & Friends – Milano

Cosa aspetti che ti dica
Se la colpa non è tua
Se di colpo fa fatica
Mentre tutto fugge via
A noi bastava solo l’amore
Il resto ci poteva mancare
E ridere scherzare poi svenire
Ma oggi che mi sembri migliore
Di quello che poteva sembrare allora
Ma tu chi sei
Che cosa vuoi
E come mai mi pensi
Non sono io
Nemmeno lei
Ma i cieli sono immensi
Guarda il cielo quante luci
Dal passato fino a qua
Quante luci nel silenzio
Lungo i viali di città
A noi bastava solo l’amore
Il resto ci poteva mancare
E ridere e scherzare e poi finire
E oggi che il passato è migliore
Di quello che poteva sembrare allora
Ma tu chi sei
Che cosa vuoi
E come mai mi pensi
Non sono io
Nemmeno lei
Ma i cieli sono immensi
E ridere guardando il mondo
Con la felicità di quando
Il cielo è immenso
E mai dimenticare
Quel che ci ha fatto vivere
Ma tu chi sei
Che cosa vuoi
E come mai mi pensi
Poi dirsi addio
Oppure mai
Ma i cieli sono immensi
Immensi
Immensi
Immensi
Immensi
Cosa aspetti che ti dica
Se la colpa non è mia

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTI I TESTI DI SANREMO 2016

Amante dello sport, mi piace guardarlo e scriverne. Amo il calcio e la F1.

COMMENTI