Riki accusato di plagio: ha copiato Soldi di Mahmood? Il “Gossip” (AUDIO)

04/10/2019 di Valentina Gambino

Gossip di Riki è un plagio di Soldi di Mahmood

Gossip, la nuova canzone di Riki è un plagio di Soldi? Il singolo di Riccardo Marcuzzo uscirà il 9 ottobre e l’incipit è molto simile al brano che ha vinto l’ultimo Festival di Sanremo e portato al successo da Mahmood. Il vincitore di Amici ha pubblicato sul suo profilo ufficiale di Instagram 60 secondi del suo brano, ricevendo notevoli critiche.

Riki copia Mahmood? Esce Gossip ma è uguale a Soldi

La melodia di Gossip è molto simile a Soldi, nella sua parte iniziale, questo è innegabile. Certo è che successivamente, la canzone ha una sua evoluzione (molto estiva, ma tanto è…) che si discosta di molto dal brano sanremese di Mahmood.

Riki si è giustificato sui social dicendo di avere aggiunto al brano il “click” presente in Polaroid (suo precedente brano di successo del 2017) e quindi, di avere il diritto di usare quel particolare suono. Ma il “problema” non è soltanto l’audio della macchina fotografica, ma l’intera parte iniziale.

Riccardo Marcuzzo si è detto molto orgoglioso del suo ultimo lavoro, affermando che lui e il suo produttore discografico (Francesco Facchinetti), non avrebbero copiato assolutamente nessuno. Successivamente ha puntato il dito anche contro gli haters, accusandoli di essere “Stronz*” e “Ignoranti”. Nonostante questo, tra i commenti, Andrea Damante e Stash dei The Kolors lo “prendono in giro” accusandolo di “plagio”: che sia uno scherzo?

A seguire i primi sessanta secondi di “Gossip” e le parole di Riccardo Marcuzzo che si è difeso dalle accuse di plagio: giudicate voi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Ricomincio da qui. Ecco il trailer e un minuto di Gossip! Vi piace? Mi raccomando continuate a presalvare! 📸📸

Un post condiviso da Riccardo Marcuzzo (@about_riki) in data:

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI