Report riparte stasera ed è già polemica. Ghedini: “Un programma con notizie insussistenti e diffamatorie e senza alcun contraddittorio”

17/10/2010 di Emanuela Longo

Riparte questa sera, sulla terza rete Rai, la nuova edizione di Report, il programma condotto da Milena Gabanelli che si pone come fine quello di apportare interessanti approfondimenti giornalistici, non privi di polemiche. La prima, in realtà, sembra esserci già stata, ancor prima della messa in onda della puntata di esordio in programma per la prima serata di oggi.

L’appuntamento di oggi, intitolato “Così fan tutti”, prenderà in esame, con ogni probabilità, anche alcune operazioni immobiliari non propriamente lecite, intraprese dal Presidente del Consiglio Berlusconi, nell’isola di Antigua.

Tuttavia, a poche ore dalla messa in onda della puntata, è intervenuto Niccolò Ghedini, deputato Pdl e legale del premier, affermando:

Sarebbe davvero grave se andasse in onda questa sera la puntata di Report in cui si ricostruisce l’acquisto da parte del premier Silvio Berlusconi di una serie di immobili nell’isola caraibica di Antigua.

Ghedini, parlando di Report, in una nota l’ha definito

un programma con notizie insussistenti e diffamatorie e senza alcun contraddittorio.

Ed ancora, il legale di Berlusconi rimarca nuovamente la chiarezza e la regolarità di tutte le operazioni, dichiarando:

Come risulta dagli atti il presidente Berlusconi ha regolarmente acquistato un terreno in Antigua pagandolo con regolare bonifico e indicandolo nella denuncia dei redditi. Negli anni successivi, con regolari fatture, assistite da stati di avanzamento lavori, bolle di accompagnamento e consegne nonchè perizie, sono stati pagati i lavori di costruzioni e arredo con altrettanto regolari bonifici da banca italiana a banca italiana. Tale denaro è stato quindi versato in Italia alla società costruttrice dell’immobile. Tutta la documentazione è a disposizione per qualsiasi controllo in assoluta trasparenza. L’immobile è attualmente e regolarmente intestato al presidente Berlusconi e non già a fantomatiche società offshore e non vi è nessuna indagine nè in merito ai trasferimenti di denaro e nè in merito all’immobile. E’ evidente quindi la strumentalità delle ricostruzioni offerte che saranno perseguite nelle sedi opportune. Sarebbe davvero grave se la Rai mandasse in onda un programma con notizie così insussistenti e diffamatorie e senza alcun contraddittorio.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI