La Regina Elisabetta odia un particolare elettrodomestico: ecco quale, parla ex addetta delle pulizie

18/07/2021 di Valentina Gambino

La Regina Elisabetta

La Regina Elisabetta non sopporta che a corte venga utilizzata l’aspirapolvere per un motivo ben preciso. Sappiamo bene quanto la sovrana ami avere tutto sotto controllo, pulizie comprese.

La Regina Elisabetta odia un particolare elettrodomestico: ecco quale

L’ex addetta alle pulizie della Regina Elisabetta ha svelato alcuni retroscena inediti sulla pulizia di Buckingham Palace. 

Barbara Allred, che è stata capo delle pulizie a Sandringham per un decennio, ha rivelato come ha mantenuto l’aspetto della casa della Regina sempre in perfetta armonia:

Quando lavori per il massimo, gli standard devono essere del 110%, non solo del 100%.

La candeggina è vietata. Per far risplendere il proprio bagno reale, esiste una procedura rigorosa. Il disinfettante sanitario è vietato poiché toglie la lucentezza della porcellana.

L’annoso dibattito sul modo in cui dovrebbe essere rivolto il rotolo di carta igienica è stato finalmente risolto, e si scopre che la carta dovrebbe rotolare dalla parte anteriore. 

I rubinetti cromati possono essere tenuti puliti usando una pasta fai-da-te composta da 2 cucchiai di sale e 1 cucchiaino di aceto bianco distillato, che può essere applicato con uno spazzolino da denti o un batuffolo di cotone. 

Non è consentito passare l’aspirapolvere ma gli addetti alle pulizie possono solo spazzare. Buckingham Palace è composta da 775 stanze, quindi, mantenere i tappeti puliti deve essere un vero incubo. 

Ma per quale motivo è vietata l’aspirapolvere? Gli addetti alle pulizie spazzano i tappeti e non usano questo comodo elettrodomestico per timore che le orecchie reali vengano offese dal rumore.

La Regina Elisabetta, specie al mattino, ha bisogno di silenzio per le sue riunioni di lavoro e, secondo i pettegolezzi, pare nutrire un profondo “odio” per l’aspirapolvere.

Per quanto riguarda i gioielli invece, per mantenerli puliti e scintillanti utilizzano del gin mescolandolo con dell’acqua per dare ai diamanti reali un po’ di brillantezza in più.

Il letto reale viene sistemato con un ordine preciso nel giro di circa 20 minuti. I cuscini vengono gonfiati con dei colpetti e il copriletto viene piegato in tre parti “a fisarmonica” nel caso in cui la Regina senta freddo durante la notte.

L’attenzione ai dettagli è fondamentale e, se i cuscini hanno strisce, dovrebbero puntare tutte nella stessa direzione.

I palazzi reali sono notoriamente pieni di oggetti d’antiquariato e ornamenti, per spolverare ogni oggetto a corte si utilizza un panno umido o una spazzola in pelo di maiale. 

Che top Queen Bettyna!

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI