Ratzinger da brividi: “Matrimoni gay e aborto sono l’anticristo”

03/05/2020 di Valentina Gambino

Ratzinger da brividi su matrimoni gay e aborto

La biografia autorizzata di Joseph Ratzinger scritta da Peter Seewald, uscirà domani in Germania. 1.184 pagine di un libro che s’intitola “Ein Leben” (Una vita”). Il biografo incaricato, ha chiesto al Papa emerito di spiegare una frase dell’omelia e la sua risposta è stata letteralmente da brividi.

Ratzinger da brividi: “Matrimoni gay e aborto sono l’anticristo”

“Una frase dell’omelia sull’inizio del suo pontificato è stata particolarmente ricordata: “Pregate per me che io non fugga davanti ai lupi”. Prevedeva tutto quello che le sarebbe successo?”, domanda Peter Seewald.

La risposta di Benedetto XVI fa raggelare:

Qui devo dire che il raggio di percezione di ciò che un Papa può temere è troppo piccolo. Naturalmente, questioni come “Vatileaks” sono fastidiose e, soprattutto, incomprensibili per le persone in tutto il mondo ed estremamente dirompenti. Ma la vera minaccia per la Chiesa e quindi per il servizio petrino non sta in queste cose, ma nella dittatura mondiale di ideologie apparentemente umanistiche, contraddicendo le quali si resta esclusi da consenso sociale di fondo.

Cento anni fa ognuno avrebbe considerato assurdo parlare di matrimonio omosessuale. Oggi coloro che si oppongono a questo sono socialmente scomunicati. Lo stesso vale per l’aborto e la produzione di esseri umani in laboratorio. La società moderna è in procinto di formulare un credo anticristiano e, se uno vi si oppone, viene punito dalla società con la scomunica. La paura di questo potere spirituale dell’Anticristo è quindi più che naturale e ci vuole davvero l’aiuto della preghiera della Chiesa universale per resistere.

Secondo Frédéric Martel (autore del libro Sodoma), per esempio, Papa Ratzinger sarebbe omofilo:

Fondamentalmente penso che Benedetto XVI sia “omofilo” e l’ho argomentato in cento pagine del mio libro. Un omofilo è una persona che sarebbe omosessuale, se avesse una sessualità, ma che non pratica. È quindi fedele al suo voto di castità o celibato. Per me Benedetto XVI è una figura molto onesta e poco ipocrita. Per tutta la vita, disse agli omosessuali che se avessero avuto questo peccato “grave”, dovevano rimanere casti; li supplicò di rimanere casti, molte, molte volte. Era di sé stesso che parlava soprattutto.

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI