RaiTre dedica 30 minuti a Fabrizio De Andrè: documenti sulla vita e sulla sua musica. Presentato anche il libro sul cantautore genovese

17/12/2009 di Laura Errico

Oggi dalle ore 12:45 alle ore 13:10, con una breve interruzione per uno speciale, contenente delle immagini provenienti dalla Camera dei Deputati, è andato in onda il programma “Le storie- Diario italiano”, condotto da Corrado Augias.

La puntata odierna è stata dedicata a Fabrizio De Andrè, famoso cantautore genovese e autore di canzoni quali: “Bocca di rosa”, “Verranno a chiederti del nostro amore”, “Canzone dell’amore perduto” e molte altre.

In studio erano presenti Dori Ghezzi, moglie di De Andrè, ed Elena Valdini, giornalista che ha curato il libro su De Andrè.

Attraverso frammenti di documentari, che contenevano interviste al cantautore e che lo mostravano durante le sue esibizioni, sono emersi alcuni aspetti non noti su De Andrè e alcune sue idee sulla musica. L’artista era terrorizzato di cantare davanti ad un pubblico, perché si preoccupava di essere criticato. Inoltre nella sua vita cercò di fare in modo di non trovarsi nella condizione di dover guadagnare attraverso il canto. Se ciò si fosse verificato, secondo lui, avrebbe dovuto scrivere le canzoni per gli altri e non più per se stesso. Scrivere canzoni per gli altri e non per se stesso, secondo la sua opinione, comportava una minore qualità delle canzoni.
In trasmissione non si poteva non accennare ad un episodio, che condizionò molto Fabrizio De Andrè: il sequestro che subì insieme alla moglie.
Dori Ghezzi racconta che il sequestro vi fu nel ’79 e che durò circa 4 mesi (approssimativamente da metà agosto a fine dicembre). La donna ha narrato che, durante la condizione di prigionia, i due dormivano in mezzo al bosco, su dei letti fatti di frasche.
Furono liberati in seguito al pagamento di un riscatto e alla fine tutti i sequestratori furono arrestati.

Nel corso della trasmissione è stato presentato anche il libro scritto su De Andrè. Il libro, intitolato “Tourbook- Fabrizio De Andrè 1975/98”, è stato curato da Elena Valdini, mentre della parte grafica se ne è occupato Pietro Palladino. Il libro, edito da Chiarelettere, ha un costo di 59 euro e contiene, oltre alle informazioni sulla vita e sulla musica del cantautore, anche alcune lettere scritte dai fans.

COMMENTI