Raffaella Carrà: “Sto bene a RaiTre perchè è una rete coerente con se stessa”

16/12/2010 di Laura Errico

Raffaella Carrà manca da circa due anni dalla televisione. Infatti sarebbe dovuta ritornare nel piccolo schermo a gennaio con la versione italiana del format statunitense That’s your life, ma poi il progetto è saltato. I motivi addotti dalla Rai per la sospensione della trasmissione erano legati a problemi economici, ma Raffaella Carrà aveva smentito queste dichiarazioni.

La signora della televisione italiana, che abbiamo visto come ospite nella puntata finale di Chi ha incastrato Peter Pan?, lo show condotto da Paolo Bonolis e Luca Laurenti, e in quella di Io Canto, la trasmissione presentata da Gerry Scotti, sta comunque lavorando per la televisione, ma dietro le quinte. Infatti è impegnata come autrice del programma della terza rete Rai condotto da Alessandro Greco ossia Gran Concerto.

Raffaella Carrà ha dichiarato, su Apcom, di trovarsi molto bene a RaiTre, in quanto ” è una rete coerente con se stessa” e poi ha aggiunto:

Quando Paolo Ruffini mi ha chiesto di partecipare al Concerto di Natale sono stata felicissima. Per ora il direttore di Raitre si accontenta che io scriva.

Sempre su Apcom ha parlato della situazione che c’è su RaiUno e del suo programma saltato:

Su Raiuno ho trovato dispersione, un entourage confuso. Sergio Japino quando io dico no, e lo dico spesso, mi invita sempre a riflettere, stavolta invece ha detto no anche lui.

COMMENTI