Quarto Grado, come fermare il Coronavirus? Gianluigi Nuzzi: “basta complottismi”

27/03/2020 di Emanuela Longo

Quarto Grado

Torna anche questo venerdì l’appuntamento con il programma Quarto Grado, in onda su Rete 4 a partire dalle ore 21.20 circa. Alla conduzione della trasmissione a cura di Siria Magri, ritroveremo Gianluigi Nuzzi con Alessandra Viero. Nuovi aggiornamenti soprattutto sull’emergenza Coronavirus e sui principali casi di cronaca del momento: ecco le anticipazioni di Quarto Grado per oggi 27 marzo, tutte le novità e le informazioni relative alla sezione social e alla visione in streaming del programma.

Quarto Grado, gli aggiornamenti sul Coronavirus

Al centro della puntata, l’emergenza sanitaria legata al Covid-19. Il numero dei contagiati – in Italia – cala lievemente, ma la battaglia per debellare la pandemia è appena iniziata e ancora lunghissima. È una corsa contro il tempo per salvare più vite possibili, dove tecnologia e sperimentazioni sono l’unica soluzione.

Intanto, dopo il Veneto, anche il Piemonte ha chiesto di poter sperimentare l’Avigan, un blando antivirale di produzione giapponese che sembra avere riscontri su chi ha contratto il Coronavirus. Il ministro della Salute Speranza ha annunciato il via libera, ma gli esperti predicano massima prudenza e cautela per non alimentare speranze che potrebbero risultare illusorie.

Gianluigi Nuzzi commenta il delicato momento

Il conduttore Gianluigi Nuzzi ha commentato a Tv, Sorrisi e Canzoni l’attuale momento. Come è stata presa la decisione di andare avanti con l’informazione di Quarto Grado?

Non c’è stata una decisione vera e propria. Facciamo con le nostre forze: il gruppo di lavoro si sta adattando a una situazione davvero difficile. Uscire con una troupe è complicatissimo, come lo è avere un ospite in studio. È tutto più lento e complesso, ma noi cerchiamo di dare sempre informazione sia sui nostri casi sia su questo covid19 che ci tormenta tutti.

Si sarebbe mai aspettato una simile emergenza?

No. È la classica situazione in cui la fantascienza diventa realtà quotidiana. Nemmeno quando l’epidemia è esplosa in Cina si poteva pensare che la Lombardia sarebbe diventata il successivo epicentro mondiale, e sfido chiunque a dire “io l’avevo pensato”. Poi non bisogna fare dietrologie o complottismi: bisogna attenersi ai dati della scienza.

Social e streaming e replica

Quarto Grado gode anche quest’anno di un’ampia copertura social. Per la visione in streaming basterà collegarsi al portale Mediaset o all’app ufficiale per dispositivi mobili. La medesima modalità potrà essere usata per rivedere la puntata di oggi anche in replica.

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI