Famoso psichiatra analizza il quadro clinico di Alda D’Eusanio al GF Vip: ecco la sua “diagnosi”

11/02/2021 di Valentina Gambino

Alda D’Eusanio al GF Vip

Alessandro Meluzzi, celebre psichiatra e opinionista TV, raggiunto tra le pagine del settimanale Nuovo, ha fatto il quadro (clinico) di Alda D’Eusanio dopo le numerose frasi choc che le sono costate pure l’espulsione dal Grande Fratello Vip.

Parla lo psichiatra Meluzzi: “Alda D’Eusanio al GF Vip? Non sarebbe dovuta entrare”

Qual è la mia diagnosi sul caso di Alda D’Eusanio? Potrebbe soffrire di disturbi transitori della coscienza, legati a una sofferenza circolatoria pregressa. Questo può essere un fattore che fa diminuire le capacità di autocontrollo e soprattutto le inibizioni delle condotte e dei comportamenti, anche verbali.

Questo aspetto, quindi, può giustificare le uscite offensive nei confronti di tanti colleghi del mondo dello spettacolo? Secondo Meluzzi:

Penso che possa aver detto çerte cose in una condizione di non piena capacità di coscienza, o di capacità di intendere e volere diminuita o grandemente scemata. Non so se questi fatti abbiano una rilevanza penale, ma se così fosse consiglierei al suo avvocato di allegare una valutazione tecnica sui modi e le forme con cui questa faccenda è avvenuta. A me questa sembra l’ipotesi più plausibile. Credo che le sue offese debbano essere perdonate e come medico sarei felice di aiutarla.

Lo psichiatra ha anche svelato che idea si è fatto:

La D’Eusanio è una donna straordinariamente intelligente, vera e autentica, per questo credo che vada innanzitutto difesa. Dal mio punto di vista, di psichiatra e di perito medico legale, in un caso del genere sosterrei, se ce ne sono gli elementi, una diminuzione dell’attenzione e dell’autocontrollo specifica e focale in quei momenti. II che non vuol dire che lei sia sempre malata di mente. L’ipotesi è che in quella determinata circostanza può avere avuto un’attenuazione della sua vigilanza critica e autocritica, dicendo cose di cui non è in alcun modo responsabile.

Secondo Meluzzi i problemi di salute del passato potrebbero essere tornati a galla durante la situazione stressante del Grande Fratello Vip:

Sicuramente sì. Senza offesa per il Gf vip, a una donna come Alda D’Eusanio con una storia e un ruolo così significativo nell’informazione giornalistica e televisiva, non avrei mai proposto una realtà simile.

Alda doveva evitare di entrare nella Casa di Cinecittà. Ha sofferto per un disturbo circolatorio cerebrale e di solito certe cose si sanno nel mondo dello spettacolo.

Gli autori e la redazione avrebbero dovuto proteggerla di più, anche per il bene del programma. Capisco che lo spettacolo debba andare avanti, ma avrebbero dovuto tutelarla anche da se stessa, se necessario. Pensiamo alla salute, alla saggezza e al buon senso: deve sempre esistere un limite. Dopo il coma ed i disturbi nelle fasi successive, non avrebbero dovuta farla entrare.

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI