Prima della Scala, Tosca: dove vederla e ascoltarla, diretta tv, streaming e non solo

05/12/2019 di Emanuela Longo

Il prossimo sabato 7 dicembre andrà in scena la Prima della Scala che inaugura ufficialmente la stagione lirica tra le più prestigiose al mondo con la Tosca di Puccini. A dirigere lo spettacolo sarà il maestro Riccardo Chailly. Chi non ha la possibilità di assistere alla Prima direttamente seduto nel celebre e prestigioso teatro milanese, grazie alla “Prima Diffusa” potrà gustarsi la grande opera in 38 luoghi di Milano. Di contro, chi vive lontano dal capoluogo lombardo potrà usufruire della diretta tv garantita dalla Rai. Ecco la guida per non perdere uno degli eventi più attesi di fine anno.

Prima della Scala, la Tosca in diretta tv e streaming

Come da tradizione, sarà Rai1 a garantire la diretta tv della Prima della Scala, accompagnando lo spettatore alla scoperta della Tosca, attraverso interviste, approfondimenti e interventi. Rai Cultura mira a bissare lo stesso record raggiunto con Madama Butterfly, quando raccolse il 13,48% di share, mai registrato prima per la lirica. Ovviamente potrà essere vista anche in diretta streaming grazie al portale RaiPlay da pc e dispositivi mobili tramite app.

Prima della Scala

Diretta Radio

L’opera potrà essere non solo vista ma anche ascoltata sulle frequenze di Radio Rai 3 dalle ore 17.30 del 7 dicembre. RaiPlayRadio contiene una pagina speciale, “Aspettando Tosca”, che raccoglie le trasmissioni e i podcast dedicati al capolavoro di Puccini e alla Prima della Scala.

A Milano, tra cinema e musei

Chi abita a Milano o si trova nella città meneghina, la Tosca potrà essere vista anche nei teatri e nei cinema grazie al progetto “Prima Diffusa”, promosso dal Comune di Milano e Edison insieme al Teatro alla Scala. Tra i teatri che ospiteranno l’opera, citiamo: Teatro Dal Verme, Cine Teatro Delfino, Pacta Dei Teatri, Spazio Teatro 89, Teatro della Cooperativa e Teatro Edi Barrio’s. Ma anche la Casa degli Artisti e il Conservatorio Giuseppe Verdi.

La Tosca sarà trasmessa anche al museo, al Mudec, il Museo delle Culture, al MuBa, il Museo dei Bambini, al Mic, il Museo Interattivo del Cinema e al Mumac, il Museo Macchine Caffè.

L’opera infine passerà, tra gli altri luoghi, anche alla casa dell’Accoglienza Enzo Jannacci, dentro all’Istituto penale per i minorenni Cesare Beccaria e dentro all’Ospedale Niguarda Ca’ Granda.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI