Perché Giancarlo Magalli ha querelato Marcello Cirillo? I motivi: “Io non ho mai cacciato nessuno…”

25/07/2020 di Valentina Gambino

Marcello Cirillo replica a Magalli

Giancarlo Magalli ha deciso di querelare Marcello Cirillo dopo le ultime dichiarazioni social. E così, il “battibecco” tra i due si sposta da internet al tribunale. “Perché non è che tutti quelli che hanno bisogno di visibilità debbono per forza cercarla parlando male di me, mentendo, per finire sui giornali”, scrive il conduttore de I Fatti Vostri sulla sua pagina Facebook.

Giancarlo Magalli querela Marcello Cirillo: ecco perché

Perché ho querelato Marcello Cirillo? A parte che sono cattivo ha scritto che ho cacciato Adriana (e non è vero) e che ho cacciato lui (e non è vero). Io non ho mai cacciato nessuno in vita mia e non ho nemmeno il potere di farlo. Se avessi avuto quel potere, che attiene solo alla direzione artistica (autori, regista, capo struttura, direttore di rete), se potessi cacciare chiunque a mio piacimento quattro e quattr’otto, Adriana, con la quale non sono andato d’accordo da subito, sarebbe restata otto anni?

Poi Magalli ha aggiunto:

E in più si permette di dire che ironizzavo sul Parkinson di mia madre dicendole che poteva suonare le maracas, Dipingendomi come un figlio cinico e spietato. Allora, intanto mia madre non ha mai avuto il Parkinson, e poi la battuta delle maracas la fece da noi in studio Bruno Lauzi, che il Parkinson lo aveva purtroppo, ironizzando su se stesso. E lui lo sa bene.

Giancarlo Magalli e Marcello Cirillo erano amici da molti anni. Nel 2017, Michele Guardì, tra le pagine di TV Sorrisi e Canzoni, parlò di un litigio tra di loro:

Questa è una vicenda che riguarda due amici che litigano: la televisione non c’entra niente. Sono sicuro che faranno pace. Il Quartetto Cetra ha resistito per cinquant’anni senza litigare perché, finiti gli spettacoli, ognuno se ne andava a casa propria. Giancarlo e Marcello invece stavano attaccati dalla mattina alla sera… Magalli ha un temperamento bizzarro. Gli dico sempre che il problema non è saper parlare, ma saper tacere. Io mi mordo la lingua 50 volte al giorno e non me ne pento mai.

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI