Paperissima Sprint, Giorgia Palmas: “Lavorare con Antonio Ricci è un po’ come fare ritorno a casa”

16/06/2011 di Luana Zotti

Dal 6 giugno Giorgia Palmas conduce la nuova edizione di “Paperissima Sprint” su Canale 5 affiancata dall’inviato Vittorio Brumotti, il campione di bike trial e dal Gabibbo.

Paperissima Sprint è un’esperienza incredibile. Meno male che ho accanto una come Giorgia Palmas che mi darà una mano. Lei è selvaggia e io sono iperselvaggio. Non  potevano darmi una compagna di viaggio più doc di lei,

dice Vittorio a “Vero Tv”. E la Palmas dichiara:

Sono molto contenta di questa nuova opportunità che mi sta dando Antonio Ricci. Lavorare con lui, per me, è un po’ come fare ritorno a casa. Tornare nella grande famiglia di Antonio Ricci, dopo aver fatto la Velina dal 2002 al 2004, è quanto di meglio potesse capitarmi. La considero una grandissima fortuna, nei confronti della quale sono carica e ricca di buona volontà ed entusiasmo.

E anche sui compagni di viaggio ne parla molto bene.

Con il Gabibbo avevo già lavorato ed è stato bello ritrovarsi nuovamente. Per quanto riguarda Vittorio Brumotti, lui è esattamente come lo si vede in televisione: è uno spericolato, ma coscienzioso, nel senso che si avventura in imprese che sa di poter compiere, avendo la competenza necessaria. Insomma, lo considero un bravo professionista, oltre che un ottimo esempio per tutti i ragazzi.

Giorgia per tre anni ha lasciato la televisione per dedicarsi a sua figlia Sofia, nata a luglio del 2008. Priorità, quindi, alla figlia. La televisione poteva attendere.

Allontanarmi temporaneamente dalla televisione è stata una scelta avvenuta in maniera del tutto naturale. Quando è nata la mia Sofia, sono stata felice di dedicarmi completamente a lei. Certo, è chiaro che ogni tanto pensavo al fatto che, probabilmente, stando troppo tempo lontana dalla televisione, poi sarebbe stato difficile ritornarci. Ma erano solo dei pensieri, mai delle paure vere e proprie. Anche perché, in quel momento, ero molto felice e davvero appagata per quel grandissimo dono che ho ricevuto dalla vita.

E l’occasione di ritornare in tv, si è ripresentata con la partecipazione al reality “L’Isola dei famosi”.

Quando mi è stata proposta l’Isola dei famosi ho pensato che, a 28 anni, fosse arrivato il momento giusto per fare un bilancio della mia vita, mettendomi completamente in gioco. Naturalmente, prima di partire per l’Honduras, ci ho pensato diverse volte visto che la mia priorità in assoluto è sempre stata la mia piccola Sofia.

Oltre a vivere questo bellissimo momento e augurarsi che possa continuare su questa strada, Giorgia si augura anche che la sua sfera privata proceda sempre al meglio.

Mi accontenterei se rimanesse tutto così com’è. E’ un bellissimo momento, che spero di godermi ancora a lungo. Guardando al futuro, da mamma, la cosa che ritengo più importante riguarda la salute di mia figlia Sofia, che spero stia sempre così bene. E se arrivasse un altro figlio, io e il mio compagno Davide Bombardini, saremmo le persone più felici di questo mondo. D’altronde, la maternità è la più bella avventura che abbia mai vissuto. Ma vorrei che arrivasse in maniera del tutto naturale.

E sul matrimonio, niente in programma.

Non lo escludiamo affatto. Ma quando decideremo di sposarci, avverrà in maniera naturale, senza averlo programmato.

COMMENTI