Paolo Bonolis non condurrà una prossima edizione di “Ciao Darwin”. Chi lo sostituirà?

03/04/2010 di Patrizia Sergio

Nonostante gli ascolti record, Paolo Bonolis ha annunciato sulle pagine di Oggi che abbandonerà la conduzione della prossima edizione di Ciao Darwin.
La motivazione risiede nel desiderio dell’istrionico conduttore di impegnarsi in una nuova sfida televisiva, anziché continuare su una linea vincente.
Ora ci si interroga su chi potrebbe sostituire Paolo Bonolis. Francamente l’anello forte di Ciao Darwin è proprio la parlantina di Bonolis che conquista il telespettatore. Non sarà facile per il suo successore (sul web si vocifera Chiambretti) esserne all’altezza.

Bonolis poi si difende dall’accusa di trash anche se le puntate attuali siano sempre più proiettate in una dimensione da arena.

Lo stesso conduttore, in merito ha affermato:

Il segreto sta nell’onestà. Non promettiamo un programma che scava nella realtà o che la rappresenta. Offriamo divertimento puro, disimpegno, gioco e risate, così come lo vedete. E il pubblico ci premia. E’ un programma che dichiara sin dall’inizio cos’è, il trash è tutto ciò che è ipocrita. Se inviti il pubblico alla fiera del libro e per vendere metti delle donne nude con in mano un volume, è trash. Se fai la gara della maglietta bagnata nello stabilimento balneare sai dall’inizio che è un gioco da spiaggia e non è trash.

Di certo una mossa azzardata, considerando anche i solidi ascolti che la trasmissione, in tutte le sue annate, ha sempre registrato.

COMMENTI