Palinsesti Rai, Paola Perego di nuovo su RaiUno: alla conduzione di un daytime?

16/06/2017 di Emanuela Longo

Manca ormai poco alla presentazione ufficiale dei Palinsesti autunnali Rai. Il prossimo 28 giugno, infatti, saranno svelate ufficialmente le novità per la prossima stagione televisiva ma già da ora circola un’anticipazione interessante. Un volto noto del piccolo schermo tornerà a lavorare proprio nella prima rete pubblica. Di chi si tratta? Dopo tanti rumors, pare che sia certo il ritorno di Paola Perego su RaiUno.

Paola Perego su RaiUno: il ritorno nella prossima stagione tv

Nella ultime ore il Consiglio di amministrazione Rai si è riunito in Viale Mazzini con il compito di esaminare i palinsesti autunnali delle reti di casa Rai, presentati dai rispettivi direttori. Già da ora emergono le prime indiscrezioni ma tramite Twitter, la società di Management e produzioni tv, Arcobaleno Tre, ha già annunciato la prima interessante certezza.

“Felici perché @RaiUno ha scelto di riprendere il rapporto professionale con @peregopaola dopo un momento di “straordinaria follia””, si legge sul social dell’uccellino azzurro, ed il riferimento è proprio al ritorno in Rai e nel dettaglio su RaiUno, di Paola Perego.

Un ritorno che giunge dopo lo scandalo che era sorto in seguito al caso “donne dell’est” e che aveva portato alla chiusura della trasmissione Parliamone Sabato ed all’allontanamento della conduttrice dai palinsesti della tv di Stato. Ora però, arriva la certezza direttamente dall’agenzia del marito Lucio Presta, e la domanda è una: cosa farà nella prossima stagione la Perego?

Secondo le indiscrezioni riportate da TvBlog, è possibile che possa trovare spazio in un daytime in onda dalle 14:00 come fu per Se… a casa di Paola, ma ogni dubbio sarà disciolto solo il prossimo 28 giugno.

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI