Il padre di Britney Spears rompe il silenzio e attacca il movimento #FreeBritney: “Teorie complottiste”

01/08/2020 di Valentina Gambino

Il padre di Britney Spears rompe il silenzio

In una intervista con il New York Post, il padre di Britney Spears rompe il silenzio definendo il movimento #FreeBritney  “una burla”, e aggiungendo che il mondo non ha assolutamente idea di cosa sia meglio per sua figlia, parlando di teorie complottiste da parte dei fan.

Il padre di Britney Spears rompe il silenzio e attacca il movimento

“Spetta alla corte della California decidere cosa è meglio per mia figlia. Non sono affari di nessun altro”, ha detto Jamie Spears al giornale. Per quanto riguarda le accuse secondo le quali starebbe rubando i soldi di sua figlia, ha continuato: “Devo denunciare ogni centesimo e centesimo spesi in tribunale ogni anno. Come diavolo potrei rubare qualcosa?”.

Dal 2008, quando è stata due volte ricoverata in un reparto psichiatrico, Britney Spears è sotto la tutela legale di suo padre, avvocati e un direttore di assistenza. Negli ultimi mesi, i fan della cantante hanno riacceso i riflettori sulla faccenda, convinti che la Spears sia intrappolata e “spedisca” dei messaggi in codice per chiedere aiuto attraverso i suoi post di Instagram.

Nel mese di aprile, dopo che la 38enne ha rivelato di aver accidentalmente bruciato la sua palestra di casa, i suoi seguaci hanno bombardato il suo post con commenti che esprimevano la loro preoccupazione per il suo stato di salute. Uno ha esortato la Spears a indossare un vestito di colore specifico nel suo prossimo post su Instagram, e quando lo ha fatto, è stato preso come un segno che stesse segretamente chiedendo aiuto.

Nel frattempo, la petizione #FreeBritney che sostiene che “suo padre non le permette di guidare, tutte le sue chiamate e messaggi sono monitorati, lei non è permesso di votare e spendere i suoi soldi senza permesso” ha accumulato oltre 100.000 firme.

Ma nella sua intervista al Post, il padre della cantante ha affermato che famiglia non “vuole quel tipo di fan”. Anche Britney Spears l’anno scorso ha supplicato i suoi estimatori di non “credere a tutto quello che leggono e sentono”.

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI