Once upon a time: la nuova serie fatata di Kitsis, Horowitz e Lindelof

02/11/2010 di Giulia Calchetti


Da giorni nel web serpeggiava la notizia di una nuova sceneggiatura sulla quale erano al lavoro Edward Kitsis e Adam Horowitz, ex produttori di Lost, il cui lavoro era in attesa della fatidica luce verde da parte di qualche network.
Nel progetto, venduto alla Abc, emerge un altro nome indimenticabile ai fans di Lost, quello di Damon Lindelof che ricoprirà il ruolo di consulente.
Molta segretezza ruoto intorno a questa nuova serie tv. Dal titolo Once upon a time, sarà un fairy tale, caratterizzato da elementi fantasy e sci-fi mixati insieme a una forte componente di mistery.
La serie punta ad essere una visione moderna sul mondo delle favole, ambientata ai giorni nostri in una cittadina del Maine.

Ci sarà una protagonista femminile, ma, come tradizione lostiana ha insegnato, il cast sarà numeroso e multietnico, quindi largo spazio avranno le emozioni e le dinamiche umane.
Poche notizie in nostro possesso, ma sufficienti a stuzzicare la curiosità di scoprire cosa hanno partorito le menti che hanno lavorato alla serie più chiacchierata del nuovo millennio.

COMMENTI