Omicidio Marco Vannini, Storie Maledette: Franca Leosini intervista Antonio Ciontoli – VIDEO

22/06/2019 di Emanuela Longo

L’omicidio di Marco Vannini è stato “un colpo al cuore” per la sua famiglia e gran parte dell’opinione pubblica. Franca Leosini, la “regina” della cronaca nera in tv, torna con la sua Storie Maledette per raccontare in due speciali in prima serata su Raitre quanto accadde nell’abitazione di via Alcide de Gasperi a Ladispoli la sera del 17 maggio 2015, quando Marco, in casa della fidanzata Martina Ciontoli, fu raggiunto in circostanze mai del tutto chiarite, da un colpo di pistola che, insieme all’indifferenza dei presenti ed ai soccorsi allertati tardivamente, lo portarono alla morte.

Omicidio Marco Vannini, il caso a Storie Italiane

Sono trascorsi quattro anni dall’uccisione di Marco Vannini e da allora si sono svolti due processi in primo e secondo grado, che hanno portato ad altrettante condanne scandalose, a carico dei Ciontoli, la famiglia che la sera di maggio del 2015 accoglieva il giovane bagnino 20enne di Cerveteri. Antonio Ciontoli, padre della fidanzata di Vannini e sottufficiale di Marina distaccato ai Servizi Segreti, si autoproclamò il solo responsabile dello sparo, partito dalla sua pistola “per sbaglio”, poi “per scherzo”.

Due condanne, entrambe fortemente contestate dai familiari della vittima e dall’opinione pubblica, in attesa che la Cassazione possa ribaltare gli esiti finora registrati nella vicenda giudiziaria non ancora chiusa: 14 anni per omicidio volontario al capofamiglia in primo grado, pena poi ridotta in Appello ad appena 5 anni per omicidio colposo. Il resto della famiglia, la moglie Maria Pezzillo e i figli Martina e Federico, sono stati condannati a 3 anni, confermati anche in Appello. Unica assolta la fidanzata di Federico, Viola Giorgini.

Franca Leosini intervista Antonio Ciontoli

Franca Leosini intervisterà proprio il principale imputato, Antonio Ciontoli, nei due speciali di Storie Italiane, in programma per domenica 30 giugno e martedì 2 luglio, in prima serata. Il programma di Raitre torna sul caso dopo le polemiche sollevate dal precedente Un giorno in pretura, durante il quale la giornalista era stata fortemente contestata.

“Ci racconti lei, Ciontoli, come si svolgeva quella sera la vita a casa vostra”, lo incalza la Leosini in quella che sembra essere, finalmente, la prima incalzante intervista non di parte a colui che dice di essere il solo responsabile, nonostante i dubbi e gli ultimi risvolti importanti nella vicenda.

Seguici su Instagram!

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI