“Non la perdonerò mai”, Clarissa Selassiè parla di Katia Ricciarelli e cita anche Manila Nazzaro: “E’ falsa!”

09/01/2022 di Valentina Gambino

Clarissa Selassiè parla di Katia e cita Manila

Clarissa Selassiè ospite di “Non succederà più” su Radio Radio, ha parlato di Katia Ricciarelli al Grande Fratello Vip: “Non la perdonerò mai, per me è razzismo!”, ha chiosato senza grossi dubbi in merito.

“Non la perdonerò mai”, Clarissa Selassiè parla di Katia e cita Manila

Per me è razzismo e non posso far finta che non lo sia. La signora è stata razzista. Non mi è piaciuta la sua uscita, ma credo faccia parte di lei. Se Lulù non fosse stata etiope non ci sarebbe stato questo insulto. 

Il GF Vip ha deciso di mettere un punto a questa situazione e se le mie sorelle hanno deciso di perdonare va bene. Siamo persone molto buone e propense al perdono.

Clarissa ha confidato di guardare Katia Ricciarelli con occhi differenti dopo la sua uscita dal Grande Fratello Vip:

L’importanza di una persona non dipende dalla carriera che ha, da lei certi comportamenti folli non me li sarei mai aspettati. si sarebbe meritata la squalifica. Ha fatto commenti pesanti, omofobi, un po’ da bulla. Se l’ho perdonata? Se vedo che può cambiare e che le mie sorelle stanno bene sì, altrimenti non la perdonerò mai

Certe frasi sono inaccettabili, non si merita di essere da esempio. Quest’anno hanno cambiato le regole e non ho capito su che livello valutano le cose. Ho fiducia, so che se hanno preso una decisione un motivo ci sta. Però in questo caso avrebbero dovuto prendere delle decisioni più serie.

Durante la chiacchierata con Giada Di Miceli, la ex vippona ha confidato nuovamente il suo punto di vista nei confronti di Manila Nazzaro:

E’ falsa, vuole fare buon viso a cattivo gioco. Avevo dei miei dubbi, poi quando sono uscita ho voluto aspettare perché sono educata. Dopo che sono uscita il Gf ha proposto una cena etiope. Quella sera lei si lamentò dicendo che non era giusto che noi avessimo questa visibilità perché non eravamo vip. 

Dopo è andata da tutti a ridicolizzare la nostra cultura, commenti che mi hanno lasciato a bocca aperta. Poi andava dalle ragazze a dire che erano state brave. Mia sorella tutt’oggi non sa i commenti che ha fatto su quella cena. Al tavolo in veranda lei ha detto “Loro devono ringraziare che stanno qua dentro perché non sono vip e non hanno nulla da raccontare“. Reputo squallida questa sua uscita. Avrei tanti altri esempi ma non vorrei annoiarti. La reputo un personaggio costruito. La parola finta non la definisce abbastanza. E’ costruita.

 

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI