Nicolò Scalfi e la vincita a Caduta Libera: come ha ricevuto i soldi, il retroscena

29/06/2021 di Emanuela Longo

Nicolò Scalfi

Nicolò Scalfi in tanti lo ricorderanno come il “Campioncino” di Caduta Libera, il quiz game di Gerry Scotti che gli fece guadagnare – grazie alla sua bravura – 760 mila euro. Al settimanale Tv, Sorrisi e Canzoni ha svelato alcuni retroscena in merito alla vincita, rivelando le modalità con le quali l’avrebbe ricevuta.

Nicolò Scalfi e il retroscena sui soldi vinti a Caduta Libera

E’ proprio il giovane bresciano Nicolò Scalfi a svelare in che modo è riuscito ad entrare in possesso della ricca vincita ottenuta non in tempi lunghissimi:

Sono stato in tv da fine ottobre 2018 al 6 luglio 2019. Dopo circa sei mesi mi è arrivato il montepremi della prima vincita e nel corso di un anno la cifra intera.

La modalità di consegna dei soldi vinti è stata quanto meno bizzarra: la prima parte gli è stata consegnata dal corriere ed è stato chiamato a decidere se tenere la cifra in gettoni d’oro o richiedere un bonifico. In merito Nicolò ha commentato:

La prima volta è arrivato a casa il corriere, tipo pacco di Amazon, con 200 mila euro in gettoni d’oro. Ho ‘preso visione’, come da prassi, dopo di che potevo scegliere se incassarli materialmente, e farne ciò che volevo, oppure ricevere un bonifico. Ho scelto questa seconda soluzione, anche se la cifra è diminuita per via della tassazione e del tasso di cambio.

Nicolò Scalfi ha infine svelato anche in che modo ha deciso di investire parte dei soldi:

Come avevo promesso, sono andato in vacanza a Barcellona con i miei amici. Poi ho regalato a mamma una nuova cucina e a lungo termine li ho investiti per pagarmi gli studi. Ora cambierò l’auto, ma non prenderò niente di impegnativo.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI