Nell’appuntamento domenicale di Che tempo che fa, ospiti di Fazio: Riccardo Iacona, James Ellroy e Claudia Mori

01/02/2010 di Marco Ceste

L’appuntamento domenicale con “Che tempo che fa”, si apre con la rubrica di letteratura tenuta da Giovanna Zucconi, “Bookstory”. Si parla di Lolita, celeberrimo libro scritto da Nabokov. Viene raccontata la storia dell’autore russo, il quale fuggì dal suo paese alla fine degli anni ’30 del secolo scorso. La sua vita fu molto travagliata, complicata, ma ciò non gli impedì di far conoscere il suo genio a tutto il mondo.

Il primo ospite della serata è il giornalista Rai Riccardo Iacona. Proprio dopo la trasmissione di Fazio, va in onda la prima puntata della nuova stagione di “Presa diretta”, presentata appunto da Iacona. Tornano dunque le inchieste, per scovare le illegalità e le ingiustizie. Il titolo della puntata è “Case da pazzi” e si discute egli affitti troppo alti, spesso pagati in nero, con i quali si specula soprattutto sugli studenti o su persone anziane. La questione è ovviamente delicata e, come spiega il giornalista, gestita dalle regole del libero mercato, che andrebbe invece regolarizzato.

Ma gli italiani sono degli eroi,

afferma Iacona

perché vanno avanti nonostante tutto. Con quello che succede…

Dopodiché, si accomoda accanto a Fabio Fazio lo scrittore americano James Ellroy. Presenta il suo ultimo libro, Il sangue è randagio, edito in Italia da Mondadori. L’autore rivela che la sua grande curiosità per il crimine è nata come conseguenza dell’assassinio subito dalla madre. Per questo nella sua carriera ha spesso narrato di assassini, gangster e vicende oscure. Per lui, il suo ultimo lavoro è quello più importante, più forte e vero fra quelli scritti. Fra le pagine, si può scoprire l’America degli anni ’60 e ’70. Quell’America tanto maledetta, quanto affascinante.

Terzo ospite della serata è Claudia Mori. Famosa attrice italiana degli anni ’60 e ’70, moglie di Adriano Celentano, è tornata nell’ultimo anno sul piccolo schermo come giudice nel talent show musicale “X Factor”. Racconta della sua vita, del suo matrimonio e della famiglia. Il rapporto con Celentano è acceso e vivace, dice non annoiarsi mai. Si parla poi della fiction C’era una volta la città dei matti, dedicata alla figura di Franco Basaglia e all’esperienza dell’Ospedale psichiatrico di Trieste, in onda domenica 7 e lunedì 8 febbraio su RaiUno.

A chiudere la serata, come sempre, le battute e le frecciate a dir poco ironiche di Luciana Littizzetto. Come spesso capita, il bersaglio preferito della comica piemontese sono il premier Berlusconi e altri personaggi politici della destra.

COMMENTI