Natalia Paragoni prima di Andrea Zelletta: relazione tossica e aborto, le dolorose confessioni

29/04/2021 di Valentina Gambino

Natalia Paragoni

Natalia Paragoni, nonostante la giovanissima età, si porta appresso un bagaglio emotivo bello tosto. Ecco perché, intervistata da IlGiorno, ha svelato di aver vissuto una relazione tossica e un aborto prima di conoscere Andrea Zelletta.

Natalia Paragoni prima di Zelletta: relazione tossica e aborto

Il primo bacio è stato a undici anni, ma il primo amore è arrivato dopo qualche anno ed è stato molto importante. Con lui ho vissuto la mia prima volta. Lui era il mio ragazzo e il mio migliore amico. Lui era tutto. Per questo, nonostante avessi capito che non faceva per me, non riuscivo a lasciarlo. 

Ero convinta che fosse l’unica persona in grado di capirmi ed ascoltarmi. Non mi rendevo conto dove il suo atteggiamento aggressivo e quella forma di violenza psicologica (e a volte anche fisica), mi stavano portando. Se un uomo ti manca di rispetto lo farà sempre: il lupo perde il velo ma non il vizio.

E per quanto riguarda l’aborto, Natalia Paragoni ha svelato:

Quando sono rimasta incinta avevo 19 anni e sentivo un grande desiderio di maternità. Ero certa di avere accanto l’uomo giusto e il fatto che lavorassi già, mi faceva sentire indipendente. Invece, non mi rendevo conto cosa realmente volesse dire avere un figlio. 

Ma lo sapevano i miei genitori, che non l’avevano presa bene perché pensavano fossi troppo giovane. Poi, l’ho perso naturalmente. Solo dopo mi sono resa conto a cosa sarei andata incontro. Dovevo usare più la testa e non l’avevo usata.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da NATALIA PARAGONI (@natyparagoni)

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI