Natalia Paragoni chiude Instagram: “Arrabbiata e dispiaciuta”, ecco per quale motivo

06/09/2021 di Valentina Gambino

Natalia Paragoni

Natalia Paragoni è stata costretta a chiedere il suo account di Instagram per cercare di arginare un problema di presunti bot sul suo profilo ufficiale che avrebbero fatto “schizzare” i suoi follower fino al milione. 

Natalia Paragoni chiude Instagram: “Arrabbiata e dispiaciuta”, ecco che succede 

Ciao a tutti, volevo rendervi partecipi dell’incresciosa situazione che sto vivendo. Da ieri ho notato una crescita spropositata del numero dei miei follower, temo che qualcuno mi abbia attivato un bot per dispetto o peggio ancora per arrecarmi un danno. Sto cercando di risolvere il problema insieme alla mia agenzia. A breve chiuderò momentaneamente il profilo per cercare di arginare la cosa. Credetemi, sono molto arrabbiata e dispiaciuta. Vi terrò aggiornati.

Questo il messaggio che ha voluto condividere Natalia Paragoni prima di chiudere momentaneamente il suo profilo di Instagram. 

La stessa cosa è accaduta ad Andrea Zelletta e, pare, anche a Stefania Orlando (nonostante alcuni in rete li accusino di avere comprato volontariamente i follower). 

Io vorrei lanciare una lancia a favore di Natalia e il resto del gruppo. La Paragoni in primis usa il suo account Instagram per lavoro, sarebbe una pazza a buttarsi la zappa sui piedi comprandosi volontariamente i follower: non trovate? 

L’attacco di qualche “simpaticone”, solamente per dare noia e creare un danno, mi pare più che evidente. 

In rete, invece, li accusano di aver comprato follower e, una volta “sgamati”, avrebbero chiuso i loro profili per non ricevere commenti negativi. 

Certo che avete una fantasia… 

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI