“Nana” alla Pezzopane, compagno Simone Coccia contro Facebook: “Fa schifo, approva il bullismo: razzisti!” – VIDEO

17/07/2020 di Emanuela Longo

Ennesimo caso di bullismo ed offese su Facebook, questa volta a scapito della deputata Stefania Pezzopane. A raccontare lo spiacevole accaduto è stato il compagno Simone Coccia che nelle passate ore si è sfogato su Instagram puntando il dito contro il social Facebook ed accusandolo di approvare il bullismo (video in apertura).

“Nana” alla Pezzopane, ira del compagno Simone Coccia

Simone Coccia e Stefania Pezzopane

Tutto ha avuto inizio in seguito ad un commento spiacevole postato sul social di Zuckerberg e indirizzato proprio alla deputata Pezzopane, additata come “nana”. Il compagno ed ex gieffino non ha affatto gradito l’appellativo dato alla donna decidendo così di segnalare il commento come bullismo. Peccato che invece per Facebook tutto sia nella norma, rifiutando così di intervenire contro il leone da tastiera.

A raccontare l’accaduto è stato lo stesso Simone su Instagram:

Qualche giorno fa un tizio ha scritto alla mia compagna “nana” tramite Facebook. Io ho segnalato il commento come “bullismo”, ma dopo un giorno mi arriva la notifica da Facebook nella quale mi si dice che, dopo aver esaminato il commento, questo non può essere rimosso perché rispetta i parametri della community. Complimenti, perchè Facebook fa schifo, Facebook ha rovinato il mondo. Facebook approva questioni di bullismo e offese. Ma come è possibile che quando si segnala un commento del genere Facebook ti scriva che non è possibile rimuovere il commento perchè rispetta gli standard della community?

Simone Coccia ha destinato agli amministratori gravi accuse dopo le offese alla compagna Stefania Pezzopane:

Siete dei razzisti! Chi amministra Facebook sono persone razziste, i primi che incitano all’odio e lo approvano!

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI