Nadia Toffa morta di cancro: con Fabrizio Frizzi supportò in silenzio la ricerca, lo rivela Elena Santarelli

13/08/2019 di Emanuela Longo

Nadia Toffa e Fabrizio Frizzi: un destino beffarlo, quello che ha accomunato la giovane iena morta oggi e il celebre e compianto conduttore tv. Entrambi hanno combattuto la stessa battaglia ed alla entrambi ne sono usciti sconfitti, senza mai smettere di lottare fino alla fine. Ma ciò che li accomuna è molto altro. Frizzi e Toffa, infatti, avevano deciso di supportare, seppur in silenzio, la ricerca. Lo rivela oggi, nel giorno più triste. Elena Santarelli, che ha vissuto anche lei il dramma del cancro a causa della malattia del figlio Jack.

Nadia Toffa, Fabrizio Frizzi ed Elena Santarelli: il supporto nella ricerca

Era il 2 dicembre 2017 quando Nadia Toffa fu ricoverata d’urgenza in gravi condizioni per quello che all’epoca fu definito “un malore”. Fabrizio Frizzi, ricoverato anche lui appena un mese prima per quella che sembrava essere un’ischemia cerebrale, si rivolse pubblicando un messaggio di coraggio alla iena bresciana: “Forza Nadia!”.

Il 26 febbraio dello scorso anno, in una intervista al Corriere, Frizzi espresse il desiderio di voler supportare la ricerca: “E se uscirò vincitore da questa vicenda, mi dedicherò maggiormente a fare il testimonial per la ricerca scientifica”, aveva detto.

Quel progetto lo sposò in silenzio ed in silenzio anche Nadia aveva deciso di supportare concretamente la ricerca. A rivelarlo, oggi, Elena Santarelli, promotrice del progetto Heal che si occupa di fornire supporto ai bambini ricoverati nei reparti di neuro-oncologia pediatrica. Decisione, la sua, presa quando anche il figlio Giacomo si è ammalato di cancro al cervello, patologia che ha fortemente avvicinato Elena a Nadia.

 

In modi e tempi diversi, Elena Santarelli e Fabrizio Frizzi hanno supportato la giovane Nadia Toffa e da lei sono stati supportati a loro volta, uniti dal desiderio di aiutare il prossimo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Nadia ci ha lasciato. Ma non hai perso la sua battaglia. Ciao Toffa, ci mancherai sempre.

Un post condiviso da Blogtivvu.com – Gossip e TV (@blogtivvu_com) in data:

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI