Morte Michele Merlo: Procura apre un fascicolo per omicidio colposo

08/06/2021 di Emanuela Longo

Michele Merlo

Alla denuncia dei genitori di Michele Merlo, morto a 28 anni a causa di una emorragia cerebrale causata da una leucemia fulminante, la Procura di Bologna ha aperto un fascicolo contro ignoti per il reato di omicidio colposo. Lo fa sapere l’agenzia di stampa Ansa che cita la stessa autorità giudiziaria la quale ha spiegato che l’apertura del fascicolo servirà al “necessario svolgimento dell’autopsia e delle attività investigative connesse”.

Michele Merlo: aperto fascicolo per omicidio colposo

Già il padre di Michele Merlo aveva sottolineato la presenza di diverse ombre nella vicenda legata alla morte del loro unico figlio 28enne. Per questo i genitori del cantante di Amici e prima ancora X Factor avevano deciso di “chiedere alla magistratura di svolgere le necessarie indagini al fine di verificare se vi siano stati errori e/o omissioni antecedenti al ricovero al Maggiore che abbiano determinato irreversibilmente la sorte del proprio figlio”, come si legge in una nota della famiglia dell’artista scomparso.

Sempre ieri i familiari di Michele avevano fatto sapere in una nota:

Michele si sentiva male da giorni e mercoledì si era recato presso il pronto soccorso di un altro ospedale del bolognese che, probabilmente, scambiando i sintomi descritti per una diversa, banale forma virale, lo aveva rispedito a casa. Anche durante l’intervento richiesto al Pronto soccorso, nella serata di giovedì, pare che lì per lì non fosse subito chiara la gravità della situazione.

Smentite inoltre le voci diffuse da “alcuni disinformati” sui social:

Michele non è stato in nessun modo vaccinato contro il Covid. Michele è stato colpito da una severa forma di leucemia fulminante con successiva emorragia cerebrale.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI