Morgan a Live Non è la d’Urso: “Ho creato Bugo, l’ho portato a Sanremo e l’ho fatto esistere”

10/02/2020 di Emanuela Longo

Morgan contro Bugo

Morgan e la verità sulla lite con Bugo a Live Non è la d’Urso. Dopo il suo ingresso il cantautore squalificato da Sanremo si è messo subito al pianoforte e rivolgendosi a Barbara d’Urso ha spiegato: “Io ti volevo raccontare la verità perchè non si sono capite alcune dinamiche del messaggio. Voglio parlare della verità”.

Morgan su Bugo a Live Non è la d’Urso

Prima di parlare con Barbara d’Urso, Morgan ha spiegato il motivo per il quale ha deciso di cambiare le parole del brano sanremese con il quale era in gara insieme a Bugo:

Questo è il motivo per cui ho scritto queste parole perchè chi la fa l’aspetti. Siamo arrivati a imbastire la canzone di Sergio Endrigo, quella sera Bugo ha fatto un atto terroristico, non ha rispettato nulla di quello che doveva fare ed ha fatto una pessima figura e lì ho detto ok, hai voluto esistere perchè dal giorno dopo ha iniziato veramente ad esistere.

Quindi Morgan si è esibito al pianoforte cantando la canzone di Endrigo portata nella serata delle cover, Canzone per te. Hanno litigato per questa canzone? Pronta la replica di Morgan alla d’Urso:

Noi non abbiamo litigato, ci hanno fatto litigare.

Quindi Morgan ha proseguito, spiegando di aver avuto Bugo e il suo staff contro:

Loro avrebbero voluto la mia auto eliminazione, avrebbero voluto che mi ritirassi.

Il cantautore ha continuato spiegando di essere stata una vittima per giorni interi:

Loro si sono posti in maniera molto prepotente, da quando hanno messo piede a Sanremo mi hanno fatto di tutto. Io sono senza contratto a Sanremo perchè lo faccio per il piacere di farlo. Chiedo ed ottengo solo di fare l’arrangiamento della canzone di Bugo, ma alla fine usano il loro, allora mi danno il contentino facendomi fare l’arrangiamento della canzone delle cover. Siamo stati messi sotto pressione ma il nostro lavoro non veniva dato all’orchestra. Io non ho mai provato…

A suo dire Bugo lo avrebbe pregato affinché lo portasse a Sanremo perchè sarebbe stata la sua ultima chance. Ma poi, “Bugo improvvisamente fa il terrorista” con la canzone di Endrigo e “allora tu hai voluto la guerra, mi hai cancellato l’arrangiamento, mi hai umiliato come musicista e allora ho detto chi la fa l’aspetti e ho cantato quelle parole che dicono quello che penso”.

Io ho fatto esistere Bugo, ho creato Bugo. Ho portato Bugo a Sanremo e l’ho fatto esistere.

Nel frattempo Valerio Soave manager di Bugo, lo ha diffidato a cantare la canzone sanremese. Nonostante questo ha cantato comunque quella originale e succesivamente quella “manomessa”.

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI