Morgan

Morgan, casa pignorata: “Dormirò sul marciapiede!”, poi l’appello ad Asia Argento

28/05/2019 di Valentina Gambino

Morgan non sta passando un bel momento. Nonostante vada bene in televisione, facendo parte della giuria di The Voice Of Italy 2019 con Elettra Lamborghini, Gigi D’Alessio e Guè Pequeno, si trova nei guai per quanto riguarda le sue dinamiche private. La casa di Monza del cantante infatti, è stata ufficialmente pignorata e messa all’asta. Il musicista avrebbe dovuto andare via dalla sua abitazione lo scorso 30 aprile, ma la data è è spostata al 5 giugno.

Morgan, la sua casa è stata pignorata

Attualmente le cose sembrano più che definitive e Morgan a breve, si troverà senza casa e non avrà più la possibilità di avere un tetto sotto la sua testa. Proprio per questo motivo, Marco Castoldi ha avuto modo di sfogarsi su Libero, raccontando particolari dettagli della questione, dopo avere giurato di essere pronto a dormire per strada, davanti la sua abitazione.

Lo sfratto è una cosa giusta legalmente ma profondamente è sbagliata. La mia casa è stata svenduta all’asta. Sembra che nessuno riconosca l’artisticità di questo luogo. Questa casa è l’unica che ho e me la sono pagata con i risparmi ricavati dalle serate come pianista e cantante che ho iniziato a fare regolarmente due o tre giorni alla settimana a sedici anni, mentre andavo al liceo. (…) Ho iniziato a fare il musicista nei locali notturni, ed ero talmente costante e stacanovista che ho potuto estinguere il mutuo di mia madre e, risparmiando, ho potuto acquistarmi questa casa”.

Marco Castoldi: l’appello ad Asia Argento

Marco Castoldi in arte Morgan, confida di sentirsi trattato come un assassino: “Non la lascerò facilmente, anche se il 5 dovrebbero arrivare i Carabinieri”. Il cantante parla anche di Asia Argento e Jessica Mazzoli, mamme di Anna Lou e Lara, le sue due bambine. “Sono anche loro persone con una inquietudine profonda ma sono buone. Ogni madre ha un ruolo decisivo nella crescita dei figli, soprattutto quando la figura del padre è così ingombrante e spesso lontano fisicamente”.

Morgan lancia l’appello: Vorrei chiedere aiuto alle mamme delle mie figlie prima di tutto. Ad Asia, con cui siamo in buoni rapporti”. Prendere in affitto un’altra casa è difficile: Morgan è una nome pesante da avere e nessuna se la sente di affittarmi casa (…) Cosa accadrà il 5 giugno? Se il 5 giugno verranno a sbattermi fuori andrò in mezzo alla strada. Ma dormirò sul marciapiede davanti alla mia casa come un cane che non vuole abbandonare la propria dimora”.

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI