Michael Bublé minacciato di morte: rivelazione choc della moglie Luisana Lopilato

16/05/2020 di Emanuela Longo

Michael Bublè

Michael Bublé è finito nel mirino degli haters ricevendo addirittura minacce di morte. Tutta colpa di una gomitata data alla compagna Luisana Lopilato in diretta social. Da qui sarebbero emerse le accuse di violenza sulla moglie dalle quali sarebbero scaturite anche le minacce. A svelare tutto, come rivela People, è stata la modella argentina durante una intervista al programma tv Intrusos.

Michael Bublé minacciato di morte: la denuncia della moglie

Michael Bublé, per alcuni leoni da tastiera, sarebbe un uomo violento. Per questo lo avrebbero minacciato con messaggi molto forti che avrebbero fatto soffrire il cantante e la sua famiglia. La compagna ha spiegato, preoccupata, nel corso dell’intervista televisiva:

Abbiamo ricevuto tanti messaggi di affetto dopo quell’episodio da parte delle persone, ma è incredibile la quantità di persone che mi hanno inviato foto con le armi dicendo che avrebbero ucciso Mike quando torneremo in Argentina. Questa cosa mi fa paura e mi sento ancora spaventata, soprattutto per i miei figli

Cosa è accaduto

Nelle passate settimane Michael Bublé e la moglie Luisana Lopilato sono stati impegnati in una diretta Instagram durante la quale il cantante avrebbe dato una gomitata alla modella scatenando l’indignazione dei fan che lo avrebbero accusato di non aver avuto un atteggiamento rispettoso nei confronti della donna.

Una polemica che la stessa modella ha tentato di spegnere sul nascere usando parole positive nei confronti del marito e definendolo:

Un gentiluomo che si preoccupa sempre di provare a rendermi ancora più felice di quanto lo sia già.

Insomma, a quanto pare sarebbe stato montato un caso su nulla ma nonostante questo in tanti avrebbero indirizzato a Bublè delle indicibili minacce che la moglie ha prontamente denunciato in tv:

Non è bello ricevere minacce di morte e ci sono state molte minacce. I messaggi positivi che abbiamo ricevuto sono stati più numerosi di loro, ma sono preoccupata per la mia famiglia. Ho sofferto molto per quello che è successo e ha causato a Mike tanto dolore.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI