Mara Venier, ancora polemica su abbraccio a Romina Power: “Cda Rai valuti multa o sanzione”

30/06/2020 di Emanuela Longo

Mara Venier

Non si placano le polemiche attorno a Mara Venier, reduce da una splendida edizione di Domenica In ma finita suo malgrado nel vortice delle critiche proprio per via del suo atteggiamento avuto nell’ultima puntata del programma. La conduttrice veneta, infatti, la scorsa domenica ha peccato forse di eccessiva leggerezza violando le regole anti Coronavirus e lasciandosi andare a più di un abbraccio a suon di “Non me ne frega niente”.

Mara Venier, ancora polemica su abbraccio a Romina Power

Dopo il consigliere di Amministrazione Rai, Riccardo Laganà, che ha espresso la sua disapprovazione verso Mara Venier, adesso è sceso in campo anche Michele Anzaldi, segretario della commissione di Vigilanza Rai, il quale attraverso la sua pagina Facebook si è domandato se non sia il caso di ricorrere ad una sanzione a carico della padrona di casa di Domenica In.

Mara Venier con il suo comportamento di fronte a milioni di telespettatori mette a rischio il rispetto delle misure per il contenimento del contagio da coronavirus. La sua battuta “non me ne frega niente che non dobbiamo abbracciarci”, rivolta a Romina Power, ha rappresentato un episodio inqualificabile di deliberata sconfessione delle norme per il distanziamento, proprio sulla prima rete del servizio pubblico, peraltro nella puntata finale della stagione che ha fatto registrare ascolti molto alti.

Nel suo lungo stato Facebook, Anzaldi ha proseguito:

Il Cda Rai, a maggior ragione dopo la dura presa di posizione del consigliere Laganà, affronti la vicenda e valuti se non sia doveroso quantomeno comminare una multa o comunque una sanzione alla conduttrice.

Che insegnamento dà la prima rete del servizio pubblico in questo modo? E’ inutile che l’amministratore delegato Salini rivendichi il successo della Messa da Requiem di Bergamo in ricordo delle vittime del Covid, alla presenza del presidente Mattarella, se poi la programmazione ordinaria propone questo tipo di indicazioni agli italiani.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI