Luca Argentero

Luca Argentero, sotto accusa: lui risponde ma la situazione non migliora

04/09/2019 di Valentina Gambino

Luca Argentero intervistato tra le pagine di GQ, ha fatto infuriare molte persone, creando una polemica social decisamente grande. Proprio il diretto interessato quindi, è voluto intervenire su Twitter in prima persona per smorzare i toni di una controversia che in realtà non esiste. L’attore ha raccontato di quanto la sua fidanzata, Cristina Marino, sia poco femminista ed avvezza a prendere le amorevoli cure che tutte le donne dovrebbero ricevere.

Luca Argentero, è polemica per una intervista: ecco perché

“La mia fidanzata è molto poco femminista. Mi spiego meglio: è un’imprenditrice, super impegnata nel suo lavoro, ma, al tempo stesso, le piace occuparsi della casa e ricevere le attenzioni che sono dovute a una donna, farsi coccolare. L’ossessione per la gender equality ha rovinato il romanticismo e ha inibito l’uomo che deve avere a che fare con donne sempre più forti, affermate. Voglio dire, ti trovi davanti una che ci prova”, ha confidato Luca Argentero.

L’attore ha poi proseguito: “Preferisco continuare a essere l’uomo della coppia, il maschio… Portarti un fiore, invitarti a cena… Non mi va di scontrarmi con una che si offende se le apro la portiera della macchina o le verso l’acqua a tavola”. Queste dichiarazioni hanno fatto letteralmente infuriare il popolo del web, accusando l’attore di sess*smo. Lui quindi, è intervenuto tramite Twitter, scrivendo: “L’arte di vedere del marcio anche dove non c’è…”.

L’attore sotto accusa

Personalmente credo che Luca Argentero sia tutt’altro che ciò di cui viene accusato, anzi. Lo trovo da sempre, un uomo attento ai diritti e rispettoso di temi molto delicati. Sicuramente questa volta, ha usato una frase infelice, questo sì. Nonostante il suo tweet, i commenti in risposta continuano a “massacrarlo”. “Il marcio c’è se pensi che il femminismo sia un’ossessione e che una donna forte ti inibisca come uomo”, “A prescindere da quello che intendeva, dalla sua intervista è evidente che non ha chiaro cosa sia la gender equality. Nessuno si offende per una gentilezza, al contrario l’implicazione che rapportarsi con donne forti/affermate sia quasi un problema “per l’uomo” è avvilente”.

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI