Lorella Cuccarini: “Non ci possono essere carriere come la mia”. E su Maria De Filippi: “Si può dire che a Mediaset comanda lei”

20/10/2010 di Laura Errico

Lorella Cuccarini

Lei è la signora della domenica pomeriggio di RaiUno. E’ una showgirl completa: sa condurre, ballare e cantare. Stiamo parlando di Lorella Cuccarini, che stiamo vedendo in questo periodo alla conduzione di Domenica In, il programma domenicale della prima rete Rai, che inizia verso le 16:20 circa dopo la striscia condotta da Sonia Grey e termina alle 18:50.

Dopo avervi parlato recentemente delle “sconfitte” subite dalla Cuccarini nella gara degli ascolti contro Barbara D’Urso, vi riportiamo un’intervista che la showgirl ha rilasciato su Diva e Donna. Sul settimanale la conduttrice di Domenica In afferma che nella tv di oggi non è possibile che una persona abbia la sua stessa carriera e ne spiega i motivi.

Oggi in tv non ci sono più le condizioni perchè vengano fuori carriere come la mia. Io ho avuto la possibilità di crescere. Una nuova Lorella non può venire fuori, per esempio, da un talent come Amici, dove ogni anno il nuovo cast soppianta i ragazzi dell’anno prima, non dando loro nuove opportunità,

afferma la Cuccarini, che poi parla di colui che l’ha scoperta, ossia Pippo Baudo.

Se Pippo Baudo non mi avesse confermata il secondo anno a Fantastico, oggi non sarei così conosciuta.

L’intervista poi si sposta sulla figura femminile nel piccolo schermo. Secondo la showgirl le donne dovrebbero avere più potere in tv ed elogia Raffaella Carrà e Maria De Filippi.

In tv oggi ci vorrebbe più potere alle donne. Alla Rai farebbe un gran bene Raffaella Carrà, mentre a Mediaset c’è una manager di gran successo come Maria De Filippi che, con tutti i programmi forti che ha in palinsesto, si può proprio dire che in parte comanda lei.

COMMENTI