Lodovica Comello mamma: nato il figlio Teo, la lieta notizia ai tempi del Coronavirus

16/03/2020 di Emanuela Longo

Lodovica Comello

Nel flusso di notizie sul Coronavirus, arriva una lieta notizia: l’attrice e conduttrice Lodovica Comello è diventata mamma! Ad annunciarlo attraverso i suoi social è stata la stessa Lodovica che ha dato il benvenuto al suo primo figlio semplicemente con un “Ciao Teo” ed una tenera foto che immortala la sua manina.

Lodovica Comello è diventata mamma di Teo

Lodovica Comello in questi giorni aveva risposto all’appello “io resto a casa” ed infatti aveva trascorso gli sgoccioli della sua gravidanza in quarantena, nella sua casa di Milano, tenendoci compagnia attraverso i suoi social, dove è molto attiva.

A 29 anni è diventata mamma per la prima volta ed ha reso padre il marito Tomas Goldschmidt, produttore di origini argentine al quale è legata in matrimonio da cinque anni.

Proprio in vista del termine dei nove mesi di gravidanza, Lodovica Comello aveva preferito saltare la finale in diretta di Italia’s got talent che la vedeva alla conduzione su TV8 e lo scorso 6 marzo era stata sostituita da Enrico Papi. Oggi la notizia della nascita del suo piccolo Teo ha fatto impazzire di gioia i fan dopo la visione della piccola manina postata sui social.

Poco prima di diventare mamma, Lodovica aveva dichiarato a Tv, Sorrisi e Canzoni:

Sto bene, grazie. Gli ultimi giorni di maternità cadono in concomitanza del coronavirus, mi sono messa in una sorta di quarantena e sto a casa.

In merito alla decisione di diventare genitori aveva detto:

Eravamo nell’ottica: ‘Se viene, viene’. Ed è arrivato, una sorpresa, ma non scioccante, è un maschietto.

Solo oggi nel dare il benvenuto al piccolo di casa, la Comello ha svelato anche il suo nome finora tenuto segreto.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Ciao Teo 🐻

Un post condiviso da 🍿Lodovica Comello🍿 (@lodocomello) in data:

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI