Lo strano caso del libro non autorizzato su Tommaso Zorzi: prefazione di una ex gieffina “sono scioccata”

25/03/2021 di Emanuela Longo

Ormai da settimane non si fa che parlare di lui: Tommaso Zorzi. Il successo dell’influencer è tale da aver dato una svolta radicale al mondo della televisione e non solo. Ascolti al top nei programmi dove c’è lui, hashtag che lo riguardano sempre in tendenza. Un clamore mediatico tale che qualcuno avrebbe deciso di approfittarne e magari scriverci su un libro con tanto di nome ben in vista e di posato del vincitore del GF Vip.

Il libro non autorizzato su Tommaso Zorzi: ecco la verità

A rivelare lo strano caso del libro non autorizzato su Tommaso Zorzi, attuale opinionista dell’Isola dei Famosi è stato Gabriele Parpiglia su Giornalettismo. Oltre al nome del vincitore del GF Vip ben in vista sulla copertina ciò che veramente è strano è la prefazione di Patrizia De Blanck, ex concorrente della stessa edizione del reality che ha visto trionfare l’influencer. Lei si difende e commenta:

Io non ho fatto nessuna prefazione, nessun libro, niente di niente. Mi ha chiamato questo tizio per chiedermi un commento positivo su Tommaso. Non c’è nessun contratto. Niente di niente. Perché ora mi ritrovo in copertina di un libro con il mio nome? Io voglio bene a Tommaso, non pensavo di trovarmi in una situazione simile. Ho ricevuto una telefonata, mi è stato chiesto un commento stop. Ma pensa te. Sono scioccata. Io ho parlato bene di Tommaso Zorzi e non guadagno un euro da questa operazione per la quale resto scioccata.

Come riporta Parpiglia, il “vero” libro di Tommaso Zorzi uscirà a breve per la felicità dei tanti fan che lo seguono da tempi non sospetti e dei nuovi che hanno avuto modo di fare la sua conoscenza grazie al suo approdo in tv. In merito al libro non autorizzato, il giornalista chiarisce:

Quello che troverete su Amazon, chiaramente, non è il libro firmato Tommaso Zorzi. Ma una furbata che utilizza il nome e l’immagine del vincitore del “Gfvip” senza alcuna novità. Nemmeno la prefazione di Patrizia De Blanck, a suo dire, era autorizzata. “Non guadagno niente da questo libro, ho fatto solo un commento su Tommaso e ne ho parlato bene. Sono molto dispiaciuta. Anzi scioccata”. Dice la De Blanck.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI