La morte di Libero De Rienzo si tinge di giallo, Procura apre un’indagine: “potrebbe avere consumato droga”

16/07/2021 di Valentina Gambino

La morte di Libero De Rienzo si tinge di giallo

Il decesso di Libero De Rienzo diventa un giallo. Secondo ciò che riferisce Il Corriere.it, la procura di Roma ha aperto una inchiesta ed i magistrati stanno indagando per il reato di morte come conseguenza di altro reato.

La morte di Libero De Rienzo si tinge di giallo: Procura apre un’indagine

L’ipotesi investigativa è che il protagonista di «Santa Maradona» avesse consumato droga. – scrive IlCorriere – Ma al momento è solo una supposizione dalla quale partire per effettuare una serie di accertamenti. 

Il primo dei quali sarà l’autopsia, delegata agli esperti del Policlinico Gemelli. A dare l’allarme è stato un amico dell’attore, preoccupato dal fatto che non avesse risposto alle sue chiamate. 

L’uomo si è rivolto ai carabinieri che sono intervenuti ieri (giovedì 15 luglio) verso le venti. Agli stessi militari della stazione di Madonna Del Riposo il pubblico ministero Francesco Minisci ha delegato alcuni approfondimenti.

Libero De Rienzo è morto a 44 anni lasciando il mondo del cinema letteralmente sotto choc. Il celebre attore è stato stroncato da un infarto nella sua casa romana.

Nonostante abitasse a Roma ormai da un paio d’anni, Libero De Rienzo era legatissimo alla città di Napoli.

Sposato con la costumista Marcella Mosca, lascia due figli di 6 e 2 anni. Dopo i funerali (la cui data non è stata ancora resa pubblica) la salma sarà inumata in Irpinia, accanto alla sua mamma.

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI