Leverage: dal 14 Novembre su Joi la terza stagione

11/11/2010 di Caterina Cerretani

Leverage, show targato TNT, è una serie, ormai arrivata alla terza stagione, creata da Dean Devlin, il produttore di Indipendent day, che prende spunto da serie tv come A–Team e vede come protagonisti cinque moderni Robin Hood.

Nate Ford (Timothy Hutton) è un investigatore che lavora per una grande compagnia di assicurazioni. Quando suo figlio di otto anni si ammala gravemente, la società per la quale lavora si rifiuta di pagargli le cure mediche perché considera il trattamento in via sperimentale. Suo figlio, così, muore e la vita di Nate cambia radicalmente.

Ford incontra e riunisce quattro persone, Sophie Devereaux (Gina Bellman) un’attirce, che l’unico ruolo che riesce a interpretare è quello della ladra, perché quando si trova a recitare sul palco, le sue performance sono a dir poco disastrose, Eliot Spencer (Christian Kane) esperto in recuperi, un tipo atletico che si occupa di menare le mani, Parker (Beth Riesgraf) l’unica ladra-ladra e Alec Hardison (Aldis Hodge) esperto di computer e mago della tecnologia, che si occupa di spionaggio tecnologico.

Ford e questo gruppo di ragazzi formano la Leverage Consulting, una società che vuole aiutare le persone semplici e combattere contro le multinazionali e potenti.

Un team con il quale inizia a girare il mondo per rubare ai ricchi criminali, agli uomini d’affari avidi, ai politici corrotti e a tutti coloro che abusano del proprio potere per aiutare i poveri e gli indifesi a trovare il modo per prendersi una rivincita sulle grandi aziende che li hanno truffati o ingannati.

La terza stagione in onda in prima assoluta su Joi sarà incentrata sulla famiglia ed in particolare si vedranno persone molto vicine alla vita privata di Nate.

Sempre per quanto riguarda Nate, durante la serie scopriremo chi è suo padre: l’attore che lo interpreterà è il famosissimo Tom Skerrit e il personaggio sarà parte attiva di una truffa del team Leverage in cui un venditore verrà ricattato in modo da fargli commettere dei misfatti.

Tra le novità quella che riguarda il cast è sicuramente la più interessante: Elisabetta Canalis compare come guest star in cinque episodi. L’ex-velina, nonché compagna di George Clooney, ricoprirà un ruolo misterioso e sarà conosciuta, almeno nei primi episodi, solo come “l’italiana”.

Dal 14 novembre alle 21,30 su Joi i primi due episodi Un lavoro dietro le sbarre in cui la squadra organizza un piano per liberare Nate che, nel finale della seconda serie, era finito dietro le sbarre nel tentativo di incastrare un sindaco corrotto, e Una password per la libertà.

COMMENTI