“Lesbica che sta con comunista”, l’agghiacciante Adinolfi-pensiero su Paola Turci e Francesca Pascale

06/08/2020 di Valentina Gambino

Mario Adinolfi, Francesca Pascale e Paola Turci

Dopo aver visto la fotografia del bacio tra Paola Turci e Francesca Pascale, immancabile il commento omofobo, fuori luogo e pieno di rabbia di Mario Adinolfi che, come un opinionista qualsiasi, ha deciso ancora una volta di esprimere la sua opinione (di cui nessuno sentiva l’esigenza).

Adinolfi: “Lesbica che sta con comunista”, l’agghiacciante pensiero su Paola Turci e Francesca Pascale

Ricordo il sorriso mesto di quando lei gli portò Luxuria a cena a Palazzo Grazioli, con tanto di selfie a cui si vede che si sarebbe volentieri sottratto. Povero Silvio, irriso a ottant’anni da una lesbica dichiarata che ora sta con una cantante comunista che lo odia. E lui paga!

Queste le parole di Adinolfi su Twitter. Tanti i commenti in risposta:

Ne avessi azzeccata una in questo tweet di merd*! Ah vero, se ne avessi azzeccata una, non sarebbe stato in tweet di merd*. Sei pieno di preconcetti e frustrazioni.

E ancora:

Credo che gli piaccia essere insultato. Lo seguo da un pezzo. Personalmente arrivato al 2% di tutti gli insulti che si è beccato lui, avrei cancellato tutti gli account dei social e sarei andato a fare l’eremita.

Oppure:

Non ci credo che l’ha scritto davvero. Ma come si permette? Ma da che pulpito spara i suoi giudizi e si permette di offendere la gente? perché non impara a farsi i fatti suoi? E soprattutto lei chi è? Si dia una regolata.

Francesca Pascale e Paola Turci, ad oggi, non hanno ancora commentato.

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI